Comieco

%A
Invia a un amico Stampa

A Macerata una mostra sulla censura e libertà di stampa: la carta nei 70 anni di storia russa

Data inizio: 27/09/2017

Data fine: 05/10/2017

Luogo: Macerata

Dal 27 settembre al 5 ottobre l’Università degli Studi di Macerata ospiterà un pezzo di storia russa.

Dopo Milano, Mantova, Roma e Firenze la mostra “Dalla censura e dal Samizdat alla libertà di stampa” si sposta a Macerata, dove sarà ospitata nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Macerata  .
L’esposizione delle numerose tavole e immagini permetterà di ripercorrere oltre 70 anni di storia russa, grazie ai volti e ai documenti dei protagonisti del samizdat (dal russo edito, pubblicato in proprio), uno strumento di dissenso sovietico che prevedeva la diffusione clandestina di testi di ogni genere - proteste, appelli, versi, romanzi, saggi filosofici - solitamente censurati dalle autorità sovietiche ma che gli autori riproducevano in proprio e distribuivano poi agli amici, i quali a loro volta, se ritenuti interessanti, si occupavano di riprodurli e ridistribuirli.

Tutte le tavole della mostra sono stampate su cartone alveolare a testimonianza dell’importanza e dell’utilità di questo materiale.


La mostra è stata organizzata dal Memorial Italia con il contributo di Comieco e il Patrocinio della Fondazione Cariplo.
Orari di apertura:
dalle 8.30 alle 19.00
© Comieco. All rights reserved. P.IVA: 12303950153 credits