Comieco

%A

Case di cartone per i clochard di Milano e Torino con il progetto #arteperilsociale di Vittorio Sgarbi

Consegnate a Milano e Torino 20 case di cartone per i senzatetto. Obiettivo: richiamare l’attenzione delle istituzioni su un problema sociale ancora irrisolto.

20 case in cartone per i clochard delle città di Milano e Torino: l’iniziativa, lanciata tre settimane fa sui social con l’hashtag #arteperilsociale, nata da un’idea di Vittorio Sgarbi e dell’artista Maurizio Orrico, vuole essere un gesto concreto di solidarietà e richiamare l’attenzione delle istituzioni locali e nazionali su un problema ancora irrisolto, quello dei senzatetto.

Le casette in cartone sono state ideate dall’artista Maurizio Orrico (www.maurizioorrico.it) e create in collaborazione con la Fine Arts che, grazie a una azienda pugliese, la «Corvasce Design», ha ideato una casa di cartone pressato, che si monta e smonta in soli 3 minuti e facilmente trasportabile.

Inaccettabile che nel 2017 si possa morire di freddo – spiega Vittorio Sgarbi – Ho pensato di dar loro una casa, seppur precaria. Con l’amico Maurizio Orrico abbiamo ideato questa casa in cartone. Vera. Protettiva. Piccola, per due persone. Per giornate non di gran freddo. Non sono fatte per difendersi dal freddo. Ma per riappropriarsi della propria intimità”.

La consegna delle prime 10 case è avvenuta a Milano in Stazione Centrale presso la sede della Fondazione Memoriale della Shoah: oltre a Sgarbi e Orrico, erano presenti l’Assessore  del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino, Ferruccio De Bortoli, Presidente della Fondazione e Sergio Castelli in rappresentanza dei City Angels.

L’iniziativa è stata poi replicata a Torino per la consegna delle altre 10 casette nella Sala Musy del Comune di Torino, in collaborazione con le associazioni di volontariato e l’amministrazione della città.
© Comieco. All rights reserved. P.IVA: 12303950153 credits