Comieco

%A
Invia a un amico Stampa

La Senatrice Laura Puppato in visita a Cartiere Villa Lagarina

Cartiere Villa Lagarina un esempio virtuoso del riciclo e della lavorazione ecosostenibile della carta.
Francesco Zago, direttore dell’impianto, ha accolto la senatrice membro della Commissione Ambiente accompagnata dal sindaco di Villa Lagarina Romina Baroni e da una delegazione di Comieco e Assocarta

E’ stata una mattinata all’insegna delle buone pratiche ambientali quella che ha visto Laura Puppato, membro della Commissione Ambiente del Senato, visitare l’impianto di Cartiere Villa Lagarina accompagnata dal padrone di casa Francesco Zago, insieme al sindaco di Villa Lagarina Romina Baroni, al Vice Presidente Comieco Ignazio Capuano, al Responsabile Affari Istituzionali Comieco Claudio Busca e al direttore di Assocarta Massimo Medugno.

Le porte della Cartiera si sono aperte per mostrare alla senatrice un esempio concreto di “economia circolare”. La delegazione ha potuto sperimentare le fasi che dal recupero, al riciclo, alla lavorazione della carta portano a dare nuova vita alle migliaia di scatole, sacchetti, giornali e riviste che quotidianamente vengono separati dalle famiglie con la differenziata.

Cartiere Villa Lagarina (Gruppo Pro-Gest) utilizza infatti al 100% carta proveniente dalla raccolta del macero locale e si contraddistingue per essere leader in Italia e in Europa per gli standard di sostenibilità ambientale dei suoi impianti. La cartiera è completamente autosufficiente per quanto riguarda la produzione di energia elettrica e vapore necessari alla produzione, grazie agli interventi realizzati sul recupero energetico e che a breve consentirà la realizzazione di un progetto di teleriscaldamento esteso ai Comuni di Villa Lagarina, Nogaredo e Pomarolo. L’impianto di depurazione è di ultima generazione. L’avanzato sistema di gestione acque permette di consumare un terzo d’acqua rispetto alle cartiere tradizionali.  
© Comieco. All rights reserved. P.IVA: 12303950153 credits