Comieco

%A
Invia a un amico Stampa

XVIII Rapporto Annuale Comieco sulla raccolta differenziata di carta e cartone in Italia

Italia si conferma eccellenza europea  oltre 9 Imballaggi su 10 recuperati

Nonostante la contrazione dei consumi - e il conseguente calo dell’immesso al consumo degli imballaggi cellulosici - migliora il dato relativo al riciclo, pari all’84,5%, in crescita del 6% sull’anno precedente.

Un fenomeno oramai maturo e consolidato che, grazie all’impegno delle famiglie, delle imprese e dei Comuni italiani e al lavoro di Comieco, nel 2012 Comieco ha preso in carico, nel corso del 2012, circa 1,6 milioni di tonnellate di carta e cartone. Poco più di 300mila tonnellate in meno (-16%) rispetto al 2011.

La raccolta pro-capite del 2012 (48,9 kg/ab) registra un leggero calo rispetto al valore del 2011, con una contrazione (-1,7 kg/ab) non omogenea nelle tre macroaree: è infatti al Nord che il calo dei volumi è più sentito (-3,2%), seguito dal Sud (-1,5%) e dal Centro (-0,5%).

Come conferma il rapporto, l’Italia è oggi un’eccellenza per la quantità percentuale di imballaggi immessi al consumo che vengono recuperati e riciclati: nel 2012 il tasso di recupero complessivo ha raggiunto il 91,9%

Dal 1999 al 2012, grazie ai risultati della raccolta differenziata, si è evitata la costruzione di ben 270 discariche
, 22 solo nel 2012.
© Comieco. All rights reserved. P.IVA: 12303950153 credits