Comieco

%A

Il profilo del Consorzio

Comieco è il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, ed è nato nel 1985 dalla volontà di un gruppo di aziende del settore cartario interessate a promuovere il concetto di “imballaggio ecologico”.

Si è costituito in Consorzio Nazionale il 24 ottobre 1997 - secondo quanto previsto dall’art. 40 del Decreto Legislativo 22/97 (il cosiddetto “Decreto Ronchi”) – e ha ottenuto l’approvazione del proprio Statuto con decreto ministeriale del 15 luglio 1998.

La finalità principale del Consorzio è il raggiungimento - attraverso una incisiva politica di prevenzione (riduzione in peso, progettazione dell’imballaggio) e di sviluppo della raccolta differenziata - dell’obiettivo di riciclo dei rifiuti di imballaggi cellulosici previsto dalla normativa europea (direttiva 2004/12/CE che ha integrato e modificato la direttiva 94/62/CE).

La carta ha futuro

L’obiettivo fissato per il 2008 prevede il riciclo di almeno il 60% degli imballaggi cellulosici immessi al consumo. Comieco, d’intesa con CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi), gestisce il sistema di ritiro, riciclo e recupero degli imballaggi a base cellulosica e dei materiali cellulosici provenienti dalla raccolta differenziata comunale. Il sistema è finanziato con il contributo ambientale CONAI, che dal 1° ottobre 1998 è applicato in fattura - su tutti gli imballaggi immessi al consumo in Italia - dai produttori di imballaggi cellulosici agli utilizzatori. Comieco stipula convenzioni con le Amministrazioni Comunali per la raccolta differenziata e, attraverso le cartiere consorziate, garantisce l’effettivo ritiro e avvio a riciclo della carta e degli imballaggi cellulosici raccolti. Il Consorzio, inoltre, ha individuato una rete di piattaforme in grado di ritirare gli imballaggi secondari e terziari da superfici private.

Nell’ambito delle convenzioni stipulate con Enti e Comuni, Comieco offre, come ulteriore supporto ad integrazione dei corrispettivi economici riconosciuti per il servizio di raccolta, una serie di materiali e strumenti per la realizzazione di campagne locali di sensibilizzazione dei cittadini.

Il Consorzio attiva anche campagne nazionali di comunicazione che promuovono da un lato la raccolta differenziata e il riciclo e dall’altro la valorizzazione dell’uso di carta, cartone e cartoncino. Comieco mette a disposizione dei suoi consorziati un marchio da utilizzare sui singoli imballaggi per certificare l’appartenenza al sistema nazionale di gestione degli imballaggi a base cellulosica. I circa 3.400 associati di Comieco sono principalmente cartiere e importatori di carte e cartoni per imballaggio, fabbricanti, trasformatori ed importatori di imballaggi vuoti a base di fibre di cellulosa. Per una migliore razionalizzazione dell’attività partecipano al Consorzio anche operatori del recupero ed associazioni della filiera cartaria.

Il Consiglio di Amministrazione

il consiglio d'amminitsrazione di Comieco è composto da

PRESIDENTE
Pietro Attoma

VICEPRESIDENTE
Ignazio Capuano

CONSIGLIERI
Emilio Albertini
Michele Bianchi
Pietro Capodieci
Alessandro Castelletti
Paolo Culicchi
Giovanni Losito
Alberto Marchi
Michele Mastrobuono
Giuliano Tarallo

COLLEGIO DEI REVISORI
Alessia Bastiani
Carlo Bellavite Pellegrini
Gianangelo Benigni

DIRETTORE GENERALE
Carlo Montalbetti

INVITATI PERMANENTI
Claudio Covini
Massimo Medugno
Antonio Pasquini
Roberto Romiti
Tiziana Ronchetti
Andrea Nervi

© Comieco. All rights reserved. P.IVA: 12303950153 credits