Comieco

%A
Invia a un amico Stampa

I mille usi della carta e del cartone in tour a Roma Est fino al 1° agosto

Che fine fanno gli imballaggi cellulosici che contengono i prodotti di uso più comune, quelli che si trovano sugli scaffali della GDO (supermercati, ipermercati, liberi servizi, discount e grandi magazzini veicolano mediamente il 90% dell’offerta al mercato finale)?

Grazie alla raccolta differenziata, 4 imballaggi su 5 vengono riciclati e rinascono sottoforma di nuovi imballaggi ma anche sottoforma di oggetti artistici, utili ed espressione di una creatività tutta italiana che, anche in questo campo, si dimostra all'altezza dei migliori standard internazionali.

Sono proprio questi prodotti i protagonisti della rassegna "L'altra faccia del macero", organizzata da Comieco in collaborazione con Tetra Pak, che dal 30 luglio al 1 agosto farà tappa a Roma est. Chi utilizza realmente le confezioni dei prodotti nella vita di tutti i giorni è il consumatore, che si trova quindi al centro del ciclo di vita del packaging ed è soprattutto in grado di deciderne il destino finale: discarica o riciclo.

La rassegna nasce dunque con l'obiettivo di promuovere la cultura della raccolta differenziata di carta e cartone nei luoghi dove i cittadini compiono le loro scelte d'acquisto, le gallerie dei centri commerciali, moderne agorà dove si va per fare shopping ma che sempre di più si trasformano in luoghi di aggregazione e di informazione. Anche sulle tematiche ambientali, visto che l’attenzione all’ambiente si sta consolidando come una delle leve competitive fondamentali anche per le grandi aziende commerciali.

“L’altra faccia del macero” vuole rispondere in modo originale alla curiosità dei cittadini sul destino finale del macero proveniente dalla raccolta differenziata di carta e cartone, attività che, come confermano i risultati del 2009, è ormai diventata una buona abitudine che interessa tutto il paese.
Nel 2009 – commenta Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco - la raccolta è infatti cresciuta del 5,2% superando i 3 milioni di tonnellate, pari a 52,6kg di media procapite (+2,7kg rispetto al 2008). Nonostante un calo del 9% dell'immesso al consumo di imballaggi cellulosici, il loro tasso di riciclo ha superato l'80%."

Ad oggi sono oltre 3.000 i comuni in Italia dove il servizio della raccolta differenziata dei contenitori Tetra Pak è già attivo, corrispondente a 30 milioni di cittadini – commenta Michele Mastrobuono, Direttore Ambiente e Relazioni Esterne di Tetra Pak Italia Nel 2009 sono state riciclate 900 milioni di confezioni: più di 17.600 tonnellate sono così diventate nuova carta e cartone. Questi importanti risultati ci spingono a continuare sulla strada degli accordi con le amministrazioni locali per estendere il più possibile il servizio di raccolta differenziata dei nostri imballaggi.”

"Siamo entusiasti di accogliere l'iniziativa di Comieco” - afferma Riccardo Lucchetti, direttore del centro commerciale Romaest.Fare cultura su una tematica delicata come il riciclo è anche nostro compito. L'obiettivo è quello di attirare l’attenzione dei nostri clienti su un argomento che non deve essere più sottovalutato, anche a livello di piccoli gesti quotidiani".

La rassegna dopo Roma (RomaEst) farà tappa a Reggio Calabria (PortoBolaro), Bologna (Shopville GranReno), Rimini (Le Befane),
Verona (La Grande Mela), Torino (Ottogallery), e terminerà a Curno (Auchan Curno).
© Comieco. All rights reserved. P.IVA: 12303950153 credits