22/11/2012

A Fano arriva il Palacomieco

Inaugurato a Fano il PalaComieco, la struttura itinerante che porta in piazza il ciclo del riciclo di carta e cartone.

Fino al 25 novembre, al Pincio, lato Porta Maggiore (tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 19:00 – ingresso libero), Comieco – Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica – in collaborazione con il Comune di Fano e Aset, presenta un originale allestimento, che mostra il ciclo di vita degli imballaggi cellulosici dei prodotti di uso comune.

All’interno dei 3 igloo che compongono la tensostruttura, i cittadini e le scuole imparano in modo divertente e interattivo che la qualità della raccolta differenziata parte anche dalla conoscenza delle caratteristiche degli imballaggi. In particolare, il gioco della “Spesa sostenibile” ci accompagna tra scaffali virtuali alla scoperta delle principali caratteristiche funzionali e tecniche di un imballaggio in carta e cartone e ci insegna come avviarlo in maniera corretta al riciclo.

Una volta appresa l’importanza degli imballaggi a base cellulosica nella nostra vita quotidiana e della carta come materia preziosa da far rivivere, vengono approfonditi i passaggi del ciclo del riciclo fino a mostrare prodotti finiti inaspettati.

“Il Palacomieco è un’occasione per mostrare ai cittadini di Fano cosa succede alla carta e al cartone una volta avviati al riciclo grazie alla raccolta differenziata” ha dichiarato Carlo Montalbetti Direttore Generale Comieco, “in modo che questo sia per loro uno stimolo a fare ancora di più. Nel 2012 i Comuni gestiti da Aset hanno raccolto circa 6.000 t. di carta e cartone pari a circa 55 kg di media procapite, con un incremento dell’1% rispetto all’anno precedente”.

“La città di Fano è orgogliosa di ospitare il PalaComieco, dove la cittadinanza ed in primo luogo i giovani, avranno modo di vedere con i loro occhi il processo industriale del riciclo della carta e riflettere sull’importanza della raccolta differenziata di qualità. – ha dichiarato Luca Serfilippi, Assessore Servizi per l’Ambiente Comune di Fano. “Il Comune di Fano, grazie al lavoro di ASET Spa  ed alla sensibilità dimostrata fino ad oggi dai cittadini, nei quali si sta diffondendo sempre più una cultura nuova di rispetto dell’ambiente,  sta  raggiungendo importanti successi in merito alla raccolta differenziata.  Abbiamo iniziato proprio dalla carta e dal cartone, e grazie anche alla collaborazione con Comieco - in prima linea nella campagna di comunicazione dedicata al riciclo - , speriamo di raggiungere entro i primi mesi del 2013, il fatidico obiettivo del 65%. Ringrazio Comieco per aver scelto la nostra città e la nostra azienda, mettendo a disposizione la propria professionalità. Da ultimo, tengo a precisare che abbiamo ospitato Comieco in un luogo in cui si poteva dar massimo risalto all'evento con il minimo disagio alla cittadinanza e agli operatori commerciali. Mi scuso comunque anticipatamente per i disagi che le strutture potrebbero arrecare alle  quotiniane attività cittadine,  ma credo nell'importanza dell'evento e nel suo impatto educativo soprattutto rivolto alle scuole”.

Un invito costante che rivolgo ai cittadini è quello di collaborare fattivamente con Aset per la raccolta dei rifiuti in modo differenziato – ha dichiarato Giovanni Mattioli, Presidente di Aset. “La normativa vigente ci impone il raggiungimento di certi obiettivi. In questi ultimi anni Aset ha messo in campo una serie di strumenti organizzativi che hanno permesso di raggiungere, sia a Fano che nei Comuni Soci, ottimi risultati, in particolare sul fronte della raccolta di carta e cartone. Per sensibilizzare i cittadini si è intervenuti con la raccolta porta a porta di detto materiale. Oggi si è passati nuovamente alla raccolta stradale, anche per evitare l’inconveniente di tenere il rifiuto cartaceo in casa per due settimane.
Nel corso di quest’anno abbiamo raccolto, nei Comuni gestiti da Aset, circa 6.000 t. di carta e cartone. Questa manifestazione sarà l’occasione per mostrare ai cittadini che cosa avviene con il recupero di questo materiale ed inoltre per stimolarli a raggiungere obiettivi ancora più elevati”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info