CAC per imballaggi in carta e cartone

Dal 1° luglio il CAC base passerà da 55 EUR/tonnellata a 25 EUR/tonnellata per tutti gli imballaggi in carta e cartone. Il risparmio previsto per gli utilizzatori di questo tipo di materiale è di oltre 135 milioni di euro, su un immesso al consumo pari a 4,5 milioni di tonnellate.

Nel 2022 si estenderà la diversificazione contributiva agli imballaggi in materiale composito, diversi da quelli per liquidi.
Le modalità applicative e i moduli utili agli adempimenti, sono indicate all'interno della "Guida all'adesione e all'applicazione del Contributo Ambientale" che Conai pubblica annualmente: Guida al Contributo Ambientale 2021 - Primo volume (Adempimenti, procedure e schemi esemplificativi) e Guida al Contributo Ambientale 2021- Secondo volume (Modulistica), con le novità contenute in questa edizione e il calendario degli adempimenti.


Procedure forfettarie/semplificate

Dal 1° luglio 2021, il Contributo mediante il calcolo forfettario sul peso dei soli imballaggi delle merci importate (peso complessivo senza distinzione per materiale) passa da 107,00 a 101,00 EUR/tonnellata.

Restano invece invariate le aliquote da applicare sul valore complessivo delle importazioni (in EUR) per i prodotti alimentari imballati (0,20%) e per i prodotti non alimentari imballati (0,10%).
I nuovi valori delle altre procedure forfettarie/semplificate interessate dalla variazione saranno a breve disponibili sul sito CONAI.
 

Agenda.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info