23/11/2010

A Mirandola si ricicla che è uno spettacolo

Arriva a Mirandola, il tour teatrale di “Una scelta di vita”, lo spettacolo che racconta a ragazzi e adulti il riciclo dei materiali cellulosici da un punto di vista “inedito”: come “scelta di vita”, appunto.

L’appuntamento è a Mirandola (MO) il 22 novembre (due turni previsti ore 10.00 e 12.00) presso l’Auditorium – Castello dei Pico.
Lo spettacolo, organizzato da Comieco in collaborazione con il Centro di Educazione Ambientale “La Raganella” dell’Unione Comuni ModenesiArea Nord è realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola e di Aimag.

"Con questo spettacolo mi rivolgo soprattutto ai giovani” ha dichiarato Luca Pagliari, autore e presentatore dello spettacolocercando di costruire sul palco un rapporto interattivo. Non voglio mettermi in cattedra, né voglio atteggiarmi ad insegnante. Semplicemente cerco di trasmettere dei messaggi stando dalla parte di coloro che pensano che l’uomo non sia padrone assoluto del mondo e delle sue risorse.”

La performance del giornalista utilizza racconti e video che mostrano le conseguenze delle scelte dei singoli e accanto alle loro storie prende corpo quella di una scatola di cartone usata che viene seguita nei due percorsi possibili: quello che la trasforma in un rifiuto avviato alla discarica o quello “virtuoso” che passando dalla raccolta differenziata e dal riciclo la riporta a nuova vita.

"Il Comune di Mirandola si sta impegnando molto a favore della raccolta differenziata di carta e cartone” commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco infatti solo nel 2009 sono state raccolte oltre 1.500 ton. di carta e cartone

A conferma di questa tendenza la dott.ssa Sabrina Rebecchi, del CEA “La Raganella” sottolinea: “Vi è infatti l’ampliamento della raccolta porta a porta, a partire dal prossimo 22 novembre, a tutta l'area urbana: i rifiuti di alcune tipologie (carta e cartone, rifiuti indifferenziati e organici), debitamente separati, verranno ritirati direttamente presso le abitazioni o le attività in giorni ed orari prestabiliti.
Per sensibilizzare anche gli alunni su questo importante obbligo civile, il Centro di Educazione Ambientale “La Raganella” ha proposto nelle scuole di ogni ordine e grado diversi progetti didattici sul tema della raccolta differenziata, uno dei quali avrà inizio proprio con lo spettacolo teatrale di Luca Pagliari. Uno spettacolo che avrà l’obiettivo di far capire agli alunni, adulti del domani, che anche fare la raccolta differenziata rappresenta una scelta di vita, che fa bene all’ambiente ma anche a noi stessi.
Questo è l’invito rivolto a tutti:”Fai uscire i rifiuti, fai entrare l’ambiente!



I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info