28/10/2014

A Torino arrivano le Cartoniadi, le “olimpiadi” della raccolta differenziata di carta e cartone

I quartieri del capoluogo piemontese si contenderanno
il titolo di
“Campione di riciclo”.
In palio 22 mila euro da destinare alle scuole del Comune.

Prenderanno il via il prossimo 1° novembre e dureranno fino alla fine del mese le Cartoniadi di Torino, il campionato della raccolta differenziata di carta e cartone organizzato da COMIECO in collaborazione con Comune di Torino,
Amiat, Arcobaleno
cooperativa sociale e Eco dalle Città, con il contributo di Ator e Tetrapak.

La competizione coinvolgerà le famiglie e gli esercizi commerciali di 23 quartieri della città(*), che per tutto il mese di novembre gareggeranno contro se stessi per migliorare i propri risultati di raccolta differenziata di carta e cartone: saranno premiati i quartieri che raggiungeranno i maggiori incrementi percentuali rispetto al mese medio di raccolta del 2013.

Al termine del mese di gara, il quartiere che avrà totalizzato l’incremento maggiore si aggiudicherà il primo premio: 10.000 euro da suddividere tra le scuole primarie e secondarie di primo grado presenti nel quartiere. Il secondo classificato vincerà 7.000 euro e il terzo 5.000, anche questi da destinare agli istituti scolastici della zona. Tutti i premi in palio saranno messi a disposizione da Comieco e Amiat.

L’andamento della raccolta differenziata di carta e cartone nelle zone comunali in gara sarà inoltre oggetto di monitoraggio anche dopo la conclusione della gara, per i successivi mesi di dicembre 2014, gennaio e febbraio 2015. L’area che nel trimestre (si terrà conto del dato medio dei 3 mesi) avrà incrementato la sua raccolta almeno di un +5% rispetto al dato di partenza, si aggiudicherà un premio in denaro pari a 5.000 euro messo a disposizione da Eco dalle Città e da Cooperativa Sociale Arcobaleno. Nel caso in cui più quartieri facessero registrare un incremento superiore al 5%, il premio verrà assegnato alla zona con l’incremento medio più alto.


(*) I quartieri coinvolti sono: Aurora, Rossini e Porta Palazzo; Barriera di Milano; Borgata Vittoria; Borgo Po e Cavoretto; Cenisia e Cit Turin; Centro storico; Crocetta; Lingotto; Lucento e Vallette; Madonna del Pilone e Sassi; Madonna di Campagna; Mirafiori Nord; Mirafiori Sud; Nizza; Parella; Pozzo Strada; Rebaudengo e Falchera; Regio Parco e Barca Bertolla; San Donato e Campidoglio; San Paolo; San Salvario; Santa Rita; Vanchiglia e Vanchiglietta.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info