02/05/2013

A Vercelli arriva il Palacomieco

Dal 2 al 5 maggio Comieco porta in Piazza Paietta una tensostruttura di 400
mq con giochi e installazioni interattive, per avvicinare scuole e famiglie ai
temi del riciclo della carta e della raccolta differenziata

Vercelli, 2 maggio 2013. Arriva oggi a Vercelli, con la quarta tappa del tour nazionale, il Palacomieco, la struttura
itinerante che porta nelle piazze di tutta Italia il ciclo del riciclo di carta e cartone. Fino al 5 maggio, in Piazza Paietta (tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 19:00, ingresso libero), Comieco in collaborazione con il Comune di Vercelli e Atena presenta una grande esposizione interattiva di 400 mq per avvicinare adulti e bambini ai temi della raccolta differenziata di qualità e del riciclo di carta e cartone, e il mondo degli imballaggi cellulosici.
Palacomieco mostra il processo industriale del riciclo, illustrando al pubblico le fasi principali, come all’interno di un vero e proprio impianto, per capire davvero cosa succede “dopo il cassonetto”. All’interno dei tre grandi igloo che compongono la tensostruttura cittadini e scuole, guidati da guide qualificate, Dottori in Scienze Ambientali, potranno imparare con il “Gioco della spesa sostenibile” il valore degli imballaggi cellulosici (biodegradabili, riutilizzabili e riciclabili e persino dotati di elevato contenuto tecnologico e di design), a partire dalla spesa quotidiana.
Nel secondo padiglione, grazie alla Macchina del Riciclo capire verranno illustrati tutti i passaggi del ciclo del riciclo, fino ai risultati più inaspettati, esposti in una mostra con prodotti a base di macero, da oggetti di uso quotidiano a veri e propri pezzi di design, arte e artigianato. Due Totem interattivi permetteranno di calcolare con un semplice test la propria “impronta ecologica” e impatto sull’ambiente a partire dalle proprie abitudini quotidiane e si potrà vedere il Manifesto Interattivo dell’Ecoscuola per avere comportamenti “green” anche a scuola.
Al termine dell’esposizione i bambini potranno divertirsi davanti al cartone animato didattico che riassume in modo
semplice e divertente il senso della mostra, e tutti i visitatori potranno lasciare un messaggio sulla grande bobina di carta riciclata nell’ultimo padiglione.
È fondamentale che i cittadini, a partire dai più piccoli, capiscano cosa succede a carta e cartone una volta avviati correttamente a riciclo, affinché si rendano conto dei vantaggi concreti della raccolta e dell’importanza dei loro gesti di sostenibilità ambientale nel quotidiano” ha dichiarato Piero Attoma, Vice Presidente di Comieco. “Nel 2012 a Vercelli la media procapite è stata di oltre 75 kg/ab-anno: un risultato in linea con la media regionale e decisamente superiore a quella provinciale (di poco superiore ai 56 kg/ab-anno). Fare la raccolta differenziata comporta benefici ambientali ed economici: nel 2012 la convenzione stipulata con Comieco ha prodotto un corrispettivo per la Città di Vercelli di circa oltre 160mila euro per il servizio di raccolta”.

"Sono felice di poter annunciare che il consorzio Comieco ha scelto Vercelli come unico capoluogo di provincia di tutto il Piemonte per presentare questa interessantissima iniziativa” ha dichiarato Massimo Materi, Assessore alla cultura della Raccolta Differenziata della Città di Vercelli. “Comieco si occupa di recupero e riciclo degli imballaggi in carta e cartone e a Vercelli sarà presente per alcuni giorni con una grandissima struttura gonfiabile dentro la quale saranno presentati ai nostri cittadini diversi spazi interattivi che coinvolgeranno sia adulti che bambini" .

Vercelli ha avviato il servizio di raccolta porta a porta della carta il 4 Maggio 2009 e fin da subito la Città ha risposto contribuendo all’attuale buon risultato di raccolta sia in termini quantitativi che qualitativi” - ha dichiarato il Presidente di Atena, Fernando Lombardi - “I cittadini hanno rispettato le semplici regole elencate nell’informativa che ha accompagnato l’avvio del servizio, ponendo molta attenzione alla buona qualità del materiale conferito. Per consentire un maggior controllo dei conferimenti, aumentando la qualità della raccolta, il contenitore della raccolta differenziata deve sostare su suolo pubblico il meno possibile, principio base del metodo di raccolta porta a porta. Per garantire quest’obbiettivo Atena ha istituito un servizio di presa all’interno degli stabili condominiali. Oltre la carta, vengono raccolti porta a porta l’organico ed il rifiuto differenziato. Materiali sicuramente meno semplici della carta. Nuovamente Atena si è attrezzata con una struttura di call-center (800 777 171) cui il cittadino può rivolgersi per sciogliere dubbi e migliorare la differenziazione dei materiali. Nel complesso nell’anno 2012 sono stati raggiunti i livelli percentuali di raccolta differenziata previsti dalla normativa vigente.”

Dal 2006 Palacomieco ha toccato 74 città italiane, per un totale di 130mila visitatori su tutto il territorio nazionale.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info