09/12/2013

Al via la campagna natalizia per la raccolta straordinaria dei cartoni dei negozi di Termoli

L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Termoli, Te.Am. Teramo Ambiente S.p.a. e Comieco, lanciano la campagna  “QUESTO NEGOZIO NON ROMPE LE SCATOLE, LE RICICLA!”: dal 9 dicembre e fino al 10 gennaio 2014, tutti i negozi di Termoli aderiscono attivamente alla campagna straordinaria di raccolta differenziata di carta e cartone.

Obiettivo dell’iniziativa è sensibilizzare l'opinione pubblica sui vantaggi e le opportunità della raccolta differenziata della carta e del cartone. Questa azione prende il via proprio in prossimità delle festività natalizie in virtù del consueto aumento nello smaltimento di scatole e scatoloni. A sostegno di questa campagna é stato integrato il consueto calendario della raccolta della carta e cartoni, infatti, ogni giorno, alle ore 13, i negozianti esporranno carta e cartone all’esterno delle proprie attività: il Comune di Termoli e Te.Am. S.p.a. provvederanno a ritirarli, mentre Comieco ne garantirà l’avvio al riciclo.

Anche i cittadini sono invitati a rinnovare il proprio impegno nel riciclo di questi materiali, soprattutto durante le feste natalizie, al fine di rendere più sostenibile la propria città. Per scongiurare quindi il rischio che tanti buoni propositi risultino poco efficaci, Comieco ha predisposto una lista di indicazioni utili per una raccolta differenziata di qualità, a partire da un menu tipico del pranzo di Natale o del cenone di Capodanno.

Ecco alcune semplici regole da ricordare: carta oleata, carta da forno, tovaglioli, carta o cartone con residui di cibo e scontrini fiscali vanno nell’indifferenziata. Scatole di pasta, riso, panettone, pandoro e torrone, insieme a sacchetti, carta e confezioni regalo in cartoncino, sono un pasto ghiotto per il contenitore della carta.

Infine, per avere un’idea di quanto siano importanti i piccoli gesti individuali per ottenere grandi risultati, basta pensare che nel periodo Natalizio un’intera discarica potrebbe essere evitata se ogni italiano differenziasse correttamente dal resto dei rifiuti: due scatole di pasta, due giornali, due riviste, uno scatolone di cartone, due sacchetti, due portauova. Si  raccoglierebbero così circa 120.000 tonnellate di carta e cartone, che grazie alla raccolta differenziata, tornerebbero ad essere una risorsa per la nostra economia

Buon Natale sostenibile, allora, con un occhio ad una raccolta differenziata di qualità!
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info