31/03/2011

Arriva a Marsala il PalaComieco con l'inedita mostra "La carta che unisce gli italiani"

Arriva a Marsala il PalaComieco, la struttura itinerante dedicata al ciclo del riciclo di carta e cartone, che quest’anno celebra i 150 anni dell’unità d’Italia raccontando il ruolo giocato dalla carta nel processo di unificazione.

Fino al 3 aprile in Piazza della Vittoria
(tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 19:00 – ingresso libero) Comieco in collaborazione con il Comune di Marsala e Ato Trapani1, presenta un originale allestimento che mostra il ciclo di vita degli imballaggi cellulosici e illustra con la mostra “La carta unisce gli italiani” – che fra i suoi partner annovera FIEG (Federazione Italiana Editori Giornali), Assocarta, Assografici, Federambiente e Fise Assoambiente - il ruolo fondamentale che la carta ha avuto nella formazione dell’opinione pubblica e dell’identità nazionale.

L’iniziativa – che ha ottenuto il logo ufficiale delle celebrazioni dell’Unità d’Italia - vuole sottolineare come la circolazione dei giornali resa possibile dalle innovazioni tecnologiche introdotte nella produzione della carta a metà del 1800, abbiano permesso la diffusione capillare degli ideali unitari attraverso riviste e quotidiani, creando le condizioni culturali per la formazione di una coscienza civile. Guide specializzate in educazione ambientale, per l’occasione vestite con le storiche giubbe rosse dei garibaldini, accompagneranno i visitatori all’interno delle tre strutture itineranti, che sono in grado di contenere fino a 4.500 visitatori per tappa.

Luoghi deputati alla formazione dell’opinione pubblica, giornali e riviste, da il Conciliatore al Don Pirlone, hanno accompagnato la storia risorgimentale descrivendola con intelligenza, ironia e passione, ma soprattutto fornendo un contributo determinante al processo di unificazione del Paese”. – dichiara Carlo Malinconico, Presidente della Fieg.

Con questa manifestazione, Comieco vuole inoltre ricordare ed evidenziare il peso fondamentale che la carta continua ad avere nella società contemporanea, anche grazie al corretto riciclo e alla raccolta differenziata.
Il PalaComieco arriva a Marsala per ripercorrere idealmente lo storico percorso dei Mille – spiega Piero Attoma, Presidente di Comiecoe per mostrare ai cittadini cosa succede alla carta e al cartone una volta avviati a riciclo grazie alla raccolta differenziata. Nel 2010 ogni abitante della città ha raccolto oltre 43kg di carta e cartone, triplicando la resa rispetto al 2009 e superando di gran lunga la media procapite della Regione (pari a 15,5 kg) e quella registrata in tutta la provincia di Trapani (pari a 32 kg). Grazie a questi importanti risultati, il Comune di Marsala è entrato di diritto a far parte del Club dei Comuni Virtuosi della Sicilia”.


La tematica ambientale rientra tra gli obiettivi prioritari di questa Amministrazione comunale che, negli anni, ha sviluppato diverse iniziative volte a sensibilizzare la cittadinanza marsalese”, afferma Renzo Carini, sindaco di Marsala. “Si è intervenuti sia sul fronte della salvaguardia del territorio e della sua valorizzazione (lungomare Salinella, rimozione materiale fangoso accumulato nei pressi del Porticciolo turistico, riqualificazione area Parco archeologico, ecc.), che sul versante dell’educazione ambientale (convegno “Riusa, Riduci, Ricicla”, sostegno organizzativo ai progetti “Paperino”, “Spiagge e Fondali puliti”, ecc.).
Il tutto coinvolgendo alunni e studenti, nonché le famiglie destinatarie di una campagna di comunicazione per una corretta difesa dell’ambiente. E’ chiaro che l’impegno più corposo è stato affrontato con l’avvio del servizio di raccolta differenziata che ha raggiunto un elevato standard qualitativo, premiato dallo stesso Comieco per quanto riguarda carta e cartone. Pertanto, conclude Carini non posso che essere soddisfatto per questo riconoscimento che dedico alla stragrande maggioranza dei cittadini che con alto senso civico – quotidianamente e rispettando semplici regole – agevolano il lavoro degli operatori ecologici e mantengono pulita la città”.

Sabato 2 aprile alle ore 11:00 visiteranno il PalaComieco insieme alle scolaresche il Sen. Antonio D’Alì (Presidente della Commissione Ambiente del Senato), Lorenzo Carini (Sindaco di Marsala), Girolamo Turano (Presidente della Provincia di Trapani), Mario Marano (Presidente dell’AtoTP1) e Piero Attoma (Presidente di Comieco).

La raccolta differenziata, e le buone pratiche di riciclo e riuso rappresentano la soluzione più efficace per ridurre il problema dei rifiuti e per diffondere capillarmente, a partire dalle giovani generazioni, l'educazione ambientale” – Dichiara Antonio D’Alì, Presidente XIII Commissione Ambiente, Territorio, Beni ambientali del Senato.La campagna del Comieco e le attività di promozione della raccolta differenziata, per il secondo anno in provincia di Trapani, è motivo di grande soddisfazione ed è momento decisivo e occasione da non perdere sulla strada dello sviluppo sostenibile del nostro territorio. La ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia segna per altro in maniera del tutto particolare l’allestimento della mostra didattica nel Palacomieco che, non a caso, sarà a Marsala”.

Dopo Marsala, il tour del PalaComieco farà tappa a Messina (dal 7 al 10 aprile), Reggio Calabria (dal 14 al 17 aprile), Salerno (dal 29 aprile al 3 maggio) per concludersi a Roma il 5 maggio.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info