18/02/2019

Best Pack e il GOAL n.16. Pace e giustizia: gli imballaggi socialmente giusti

Quale contributo può fornire il design all’innovazione verso un imballaggio socialmente giusto? Grazie al suo approccio interdisciplinare e all’utile supporto della ricerca scientifica, il packaging design offre grandi margini di sviluppo verso soluzioni più responsabili avvalendosi anche di strumenti e criteri di valutazione chiari nelle tre componenti ambientale, economica e sociale.

Tra i criteri di preferibilità sociale uno sguardo particolarmente attento va posto alle interazioni tra persone, prodotti, ambienti, sistemi (“Il Buon Packaging” di Laura Badalucco, Edizioni Dativo) al fine di soddisfare le esigenze dei soggetti più deboli (il più delle volte gli interventi a tal fine portano con sé un beneficio per tutti gli utenti) e/o di mantenere alta l’attenzione sui temi della sicurezza con l’obiettivo ad esempio di ridurre le operazioni pericolose per i lavoratori e gli utenti finali.
 
Alcuni esempi di imballaggi che rispondono a criteri sociali sono consultabili qui all'interno della banca dati Best Pack di Comieco.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info