18/01/2019

Best Pack e il GOAL n.9. Innovazione e infrastrutture: gli imballaggi innovativi

Per lungo tempo il settore dei materiali cellulosici è stato considerato un comparto piuttosto maturo, poco incline all’innovazione, in realtà, ciò che sta emergendo in modo molto forte e a livello nazionale e internazionale, è una fase innovativa del settore, trainata dalla ricerca di nuovi materiali e applicazioni in nuovi ambiti di materiali maturi. Gli interventi più diffusi tra le aziende italiane che sanno guardare al futuro, sulla spinta anche delle nuove direttive europee che puntano in modo sempre più chiaro e deciso verso il risparmio di risorse e l’uso di materia prima rinnovabile e riciclabile, sono la progettazione dell’imballaggio per la facilitazione del riciclo, l’alleggerimento e l’ottimizzazione della logistica. Non è da trascurare l’attenzione data dai più recenti progetti che guardano anche al risparmio dello spreco del prodotto. Alcuni esempi sul mercato sono stati registrati dal recentissimo premio ADI packaging Design Awards 2019 che ha portato sul podio dell’innovazione l’imballaggio cellulosico con il contenitore per farina e la busta per verdure surgelate.

Altri esempi di imballaggi innovativi su Best Pack, la banca dati dell'imballaggio sostenibile a cura di Comieco: consulta qui Best Pack e il Goal n.9 – Innovazione.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info