05/06/2019

Better Planet Packaging Design Challenge: Smurfit Kappa annuncia i vincitori

Smurfit Kappa ha svelato le idee vincenti al recente evento di innovazione Better Planet Packaging che si è svolto nei Paesi Bassi ed al quale hanno partecipato oltre 350 clienti per scoprire il futuro del packaging sostenibile.
La competizione, che ha visto oltre 300 progetti in gara, è parte dell’iniziativa dell'azienda volta a creare una piattaforma di collaborazione per risolvere una delle più grandi sfide nel settore degli imballaggi: ridurre la quantità di rifiuti non riciclabili generata ogni giorno.
La prima sfida ha richiesto di sviluppare un'alternativa alla pellicola di plastica che viene utilizzata attorno ai pallet per fornire stabilità durante il trasporto e lo stoccaggio. Il vincitore di questa sfida è stato Eric Haas, un designer tedesco freelance che progetta imballaggi. Eric ha avuto un'idea brillante per una struttura a rete, fatta di carta, che dovrebbe garantire carichi di pallet di diverse forme e dimensioni.
Ulteriori vantaggi sono la flessibilità e la possibilità di riutilizzare la rete piuttosto che gettarla immediatamente come viene fatto con la pellicola di plastica. Parlando del suo progetto vincente, Eric ha dichiarato: "Mi è piaciuto che la sfida ponesse la sua attenzione sulla sostenibilità. È stato un autentico processo creativo di innovazione e sono stato felice di scoprire che la mia idea avesse vinto il primo premio. "Sono entusiasta del potenziale della mia proposta e non vedo l'ora di vederla sviluppata".
La seconda sfida consisteva nello sviluppare un imballo per cioccolatini interamente a base carta capace di garantire protezione termica, da utilizzare nel canale di vendita eCommerce. La vincitrice di questa sfida è stata Kerstin Fischbacher, studentessa dell'Accademia di Belle Arti di Vienna. L’austriaca Kerstin ha proposto un'idea innovativa per un prodotto di isolamento termico a base di pasta di carta realizzato in modo analogo al polistirolo espanso (EPS). Il prodotto ha proprietà di isolamento termico moto simili all'EPS, ma è biodegradabile e completamente riciclabile nel circuito della carta.
Parlando della sua proposta vincente, Kerstin ha dichiarato: "Sono entusiasta, per la prima volta ho avuto conferma che tutto il lavoro e le ricerche che faccio nel mio tempo libero hanno la possibilità di fare davvero la differenza. "Grazie mille per questa meravigliosa sensazione e per offrirmi la possibilità di sviluppare questa idea!"

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info