10/03/2008

CARTOMETRO: 1 mese di raccolta dei cartoni a Napoli

In un mese sono state raccolte ed avviate al riciclo circa 1.650 tonnellate di carta e cartone con una media giornaliera di circa 70 tonnellate.

"L'azione che stiamo portando avanti a Napoli è di supporto e di concorso allo smaltimento straordinario dei rifiuti.” – commenta il Commissario Straordinario Gianni de Gennaro – “Una produzione infatti ridotta nella quantità e differenziata nella qualità aiuta a superare la situazione emergenziale con maggiore facilità. La raccolta differenziata è un'azione virtuosa, fondamentale, che i cittadini pongono in essere per facilitare lo smaltimento nel rispetto dell'ambiente."

“Questo impegno nella raccolta dei cartoni è l’ulteriore prova di quello che si sta facendo a Napoli e testimonia un processo di svolta nell’emergenza rifiuti che punta molto sulla raccolta differenziata.” – afferma l’Assessore alla nettezza urbana del Comune di Napoli, Gennaro Mola – “La collaborazione tra le Istituzioni e tra Asia e i Consorzi è rilevante soprattutto in questo momento strategico di pianificazione ed avvio delle attività. Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti fin’ora e della sensibilità che l’opinione pubblica ha dimostrato; la costanza e lo sviluppo del servizio ci danno ragione.”

“Grazie alla collaborazione dei commercianti napoletani già nel primo mese si è registrato un incremento nella raccolta differenziata di cartone pari al 30%. In questo modo si è evitato lo spreco di risorse preziose sottraendole all’avvio in discarica” - ha dichiarato Carlo Montalbetti - “Questo servizio, proiettato ad un anno, consentirà di coprire il 15% del fabbisogno annuale di macero di tutto il comparto cartario della Campania.”

“Il positivo risultato di questa iniziativa, cui abbiamo prontamente aderito - afferma il Vice Direttore Generale del Conai Walter Facciotto - dimostra una volta di più la disponibilità e l’impegno del sistema delle imprese a compiere passi concreti verso lo sviluppo della raccolta differenziata e il superamento della crisi emergenziale. Un’iniziativa, questa, che ci auguriamo possa rappresentare uno stimolo e un modello di riferimento per favorire comportamenti virtuosi verso la raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio. 

In occasione dell’incontro è stato inoltre presentato un video girato durante le diverse fasi di raccolta che documenta l’impegno di tutti gli attori coinvolti in questo virtuoso ciclo del riciclo.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info