14/11/2008

Cartoniadi: al via le prime olimpiadi nazionali del riciclo

Quale città italiana è in grado di fare la differenza?
Chi vincerà il titolo di città verde?

Le Cartoniadi nazionali, le prime Olimpiadi italiane della raccolta differenziata di carta e cartone in programma dal 15 novembre al 15 dicembre, daranno una risposta.

La manifestazione, promossa da Comieco ha lo scopo di incentivare la raccolta differenziata nel nostro Paese, aumentando ancora di più il livello di collaborazione con gli enti locali e i cittadini.

L’iniziativa, che ha avuto il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, è  una novità a livello nazionale ed europeo  e  vede in prima linea le maggiori città del nostro paese (Bologna, Firenze, Milano, Palermo, Reggio Calabria, Roma) rappresentative della realtà nazionale, unite nell’obiettivo di trasformare il problema dei rifiuti  nell’opportunità del recupero delle risorse.

Ogni città ha  scelto il quartiere che la rappresenterà in questo vero e proprio campionato italiano. Pur partendo da livelli di raccolta diversi, ogni città può vincere la gara, poiché il punteggio terrà conto sia della  performance della città rispetto alla media regionale 2007, sia dell’incremento della raccolta differenziata di cittadini e negozianti.

Ciascuno è chiamato a misurarsi con se stesso  nel pieno spirito “cartolimpico”. Il premio, pari a 50.000 euro, sarà investito in opere di rilevanza sociale.

 “L’obiettivo – afferma Carlo Montalbetti Direttore Generale – è duplice:  realizzare un aumento di raccolta di almeno 1.300  tonnellate pari al 60% nel mese di competizione e un aumento consolidato della raccolta di almeno 450 tonnellate mensili  pari al 20%  nel semestre successivo.  Abbiamo calcolato infatti che questo su base annuale significherebbe risparmiare emissioni nocive pari al blocco totale del traffico  per un intero giorno nelle sei città”.


E mentre le città delle Cartoniadi gareggiano  tutti gli italiani si informano: in concomitanza all’inizio della competizione infatti Comieco promuove  Riciclo Aperto, un fine settimana all’insegna del ‘ciclo del riciclo’ durante il quale i cittadini italiani potranno visitare oltre cento impianti di raccolta e riciclo  sul territorio nazionale per  vedere da vicino cosa succede alla carta, cartone e cartoncino raccolti in modo differenziato.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info