Cerimonia di premiazione della Settimana Europea per la riduzione dei Rifiuti 2017

Il 13/04/2018

Si terrà il 13 Aprile 2018 a Catania, presso la sala convegni del Decimo Salone Internazionale “Comfort”, la cerimonia di premiazione della nona edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), tenutasi in tutta Europa dal 18 al 26 novembre 2017.

L’appuntamento è per le ore 11 e i finalisti italiani della SERR 2017 saranno introdotti dai membri del Comitato Promotore Nazionale (composto da Ministero dell’Ambiente, UNESCO, Utilitalia, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma, Legambiente, ANCI e AICA – Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) che hanno selezionato le migliori azioni per ogni categoria.

A premiare i vincitori saranno invece gli sponsor che hanno supportato e reso possibile la realizzazione di questa edizione, ovvero i Consorzi di Filiera per il recupero degli imballaggi (CONAI, CiAl, Corepla, Coreve, Ricrea, Rilegno e Comieco).

Il Dr. Roberto Di Molfetta di Comieco premierà la categoria "Pubbliche Amministrazioni" L’azione “Sicilia Rigenera” – Ufficio Speciale Raccolta Differenziata.
L’Ufficio Speciale per la Raccolta Differenziata ha raccolto 153 azioni SERR provenienti dai 390 comuni siciliani, fra cui attività di educazione ambientale nelle scuole, azioni di pulizia straordinaria del territorio e convegni e conferenze per oltre 6.000 partecipanti.

L’edizione 2017 della SERR ha visto ben 4.422 azioni realizzate in Italia. Come ogni anno pubbliche amministrazioni, imprese, istituti scolastici, associazioni e singoli cittadini hanno ideato e realizzato azioni volte a sensibilizzare sul tema della riduzione dei rifiuti. Ogni singola azione, a prescindere dal numero di persone coinvolte e dalla quantità di rifiuti evitati, è stata fondamentale nel contribuire all’obiettivo di promuovere, tra i cittadini, una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente. Scegliere le azioni finaliste è quindi stato un compito difficile. I criteri usati per la scelta sono stati, fra gli altri, l’innovatività dell’azione proposta, l’impatto generato dall’azione, la visibilità dell’azione in termini comunicativi e la replicabilità dell’azione.

Per saperne di più: www.menorifiuti.org



I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info