20/07/2012

Chieti vince le Cartoniadi dell’Abruzzo

Pescara, 20 luglio 2012 – Dopo 30 giorni di gara in cui i 4 capoluoghi dell’Abruzzo si sono sfidati a colpi di carta e cartone è Chieti ad aggiudicarsi le Cartoniadi. Grazie all’ incremento della raccolta differenziata di carta e cartone passata da 75 kg/ab a 95 kg/ab (+ 26%) i cittadini di Chieti superano quelli de L’Aquila, Pescara e Teramo, aggiudicandosi il titolo di “Campioni del riciclo” e il premio in denaro di 25.000 euro messo a disposizione dalla Regione Abruzzo.

Al secondo posto si classifica Teramo passata da 88 kg/ab a 89 kg, aggiudicandosi il premio di 12.500 euro messo a disposizione da Comieco. Terzo gradino del podio per Pescara (cui va il premio di 8.000 euro); al quarto, infine, l’Aquila che si aggiudica i 5.000 euro in palio.

Il montepremi di 50.500euro - assegnato oggi a Pescara nel corso della conferenza stampa di premiazione alla presenza dell’Assessore all’Ambiente della Regione Abruzzo, Mauro Di Dalmazio, del Responsabile dell’Area Riciclo & Recupero di Comieco, Roberto Di Molfetta, dei rappresentanti dei Comuni in gara e dei gestori del servizio, Asm L’Aquila, Attiva, Mantini e Te.Am. – verrà utilizzato per l’attivazione di progetti di educazione ambientale nelle scuole, l’acquisto di attrezzature ludiche e di arredo urbano ecocompatibili, di cestini tripartiti per la raccolta differenziata stradale e di contenitori per la raccolta del cartone da destinare alle utenze commerciali.

Sulla scia dei buoni risultati riscontrati con le Cartoniadi, la Regione e Comieco hanno già in cantiere altre iniziative volte ad incrementare sempre più la raccolta differenziata ed il riciclo di carta e cartone in tutto l’Abruzzo. Si sta lavorando per fare delle Cartoniadi un appuntamento annuale e nei prossimi mesi verrà lanciato il Club dei Comuni virtuosi dell’Abruzzo, un modello di buone pratiche rappresentato dai Comuni che hanno raggiunto risultati di eccellenza nella raccolta differenziata e riciclo di carta e cartone.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info