09/04/2010

Comieco e Bestack partecipano ad Agrofer

Utilizzare imballaggi in cartone e riciclarli garantisce il massimo rispetto ambientale.

Per rappresentarlo in un modo originale e contribuire a diffondere tra i cittadini la cultura ambientale arriva ad Agrofer 2010 “L’Altra Faccia del Macero” - la più completa rassegna di prodotti italiani realizzati in carta e cartone riciclati – che Comieco porterà a Cesena dal 9 all’11 Aprile prossimo.

La mostra, all’ingresso del padiglioni espositivi, rappresenterà i molteplici impieghi e peculiarità del cartone ondulato che ne fanno, per motivi produttivi e di riciclo, la tipologia di imballaggio a minor impatto ambientale. All’interno dello stand anche due corner curati dal Consorzio Bestack, realizzati con imballaggi di fibra vergine per i prodotti alimentari proveniente da foreste certificate.

Infatti per la produzione di imballaggi in cartone ondulato a contatto con gli alimenti si utilizza per motivi igienico-sanitari fibra di primo impiego che proviene da foreste coltivate gestite con piani di reimpianto che nel tempo in Europa hanno aumentato la superficie boscata. In sostanza per ogni albero tagliato ne vengono piantati tre. Se a questo si aggiunge che il riciclo degli imballaggi a base cellulosica è avviato a raggiungere l’80% di quelli immessi al consumo si comprende l’attenzione all’ambiente di questo settore.

La scelta di Comieco e Bestack di fare tappa in Emilia Romagna a Cesena non è casuale considerando l’importanza che questa regione riveste da un lato nel riciclo dei materiali e nelle produzioni di alimenti, ortofrutta su tutti, e imballaggi per alimenti dall’altro.

Se l’Emilia Romagna e Cesena, in particolare, è riconosciuta come patria dell’ortofrutta non tutti sanno che la regione è tra le più virtuose a livello nazionale in materia di raccolta differenziata.

"Il 2009 è stato un anno incoraggiante per la raccolta differenziata di carta e cartone: nonostante infatti la gelata dei consumi che ha provocato una drastica riduzione dell’immesso al consumo di imballaggi cellulosici, la raccolta differenziata è cresciuta del 7,1% (+200.000 tonnellate rispetto al 2008).” commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco.
E l’Emilia Romagna ha scalato le vette delle regioni che maggiormente riciclano incrementando la raccolta del 9,3% raggiungendo il secondo posto solo dietro la Lombardia con 325 mila tonnellate mentre è invece terza nella produzione di differenziata a base carta pro capite con 77,5 kg dopo Toscana e Trentino Alto Adige.

L’area trans regionale tra Emilia Romagna e Marche si colloca poi anche ai vertici non solo nel riciclo ma anche nella produzione di imballaggi in cartone ondulato. “Dei 3,7 milioni di tonnellate di imballaggi in cartone ondulato prodotti in un anno in Italia circa un quarto proviene da produttori localizzati in questa zona e – continua Claudio Dall’Agata, Direttore Generale di Bestacksempre qui vengono prodotti circa il 40% degli imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta”.

Per testimoniare l’importanza di orientare gli impieghi verso risorse rinnovabili e il loro contestuale recupero e riciclo i Consorzi Comieco e Bestack scelgono la manifestazione fieristica cesenate incentrata sui temi ambientali.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info