19/11/2006

COMIECO, MATREC E CAPELLINI DESIGN PRESENTANO LA CUCINA IN CARTONE

Milano, 28 giugno - E' stata presentata nel corso della trasmissione televisiva di Rai 1 “Uno mattina” la prima cucina realizzata in cartone, risultato di un progetto realizzato da Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) in collaborazione con Capellini design & consulting, Matrec (Material Recycling) e con il supporto tecnico di Tetra Pak e Merloni Elettrodomestici.
La cucina è di tipo modulare ed è completa di piano cottura e forno elettrici, lavello, rubinetto, cassettiere e sportelli rigorosamente in cartone. Composta da due moduli di dimensioni 170 x 90 cm, ciascuno dei quali ha un peso di circa 12 kg, è stata realizzata con una struttura facile da assemblare e disassemblare. Altre cifre: lunghezza 340 cm, altezza 95 cm e profondità 65 cm, peso 24 kg.
Per la realizzazione della cucina sono stati utilizzati principalmente fogli di cartone ondulato a doppia e tripla onda, supportati internamente da quattro tubolari sempre in cartone, per un peso equivalente a 70 quotidiani. Le varie parti sono state fissate con colla e graffette metalliche.
La progettazione si è avvalsa della collaborazione di Tetra Pak Italia, per l'utilizzo del foglio in poliaccoppiato necessario a rendere il piano di lavoro impermeabile, lavabile ed igienico al contatto con gli alimenti, e Merloni Elettrodomestici, la quale ha suggerito l'utilizzo degli elettrodomestici più adatti alla particolare struttura, mettendo a disposizione un piano cottura ed un forno elettrici. Ha inoltre verificato alcuni aspetti circa la sicurezza della cucina mediante sperimentazioni e prove di cottura.
Il design è di Marco Capellini, ecodesigner e non nuovo a questo tipo di progetti. "Dopo l'auto in cartone, il Go Cart-One  per l'appunto, abbiamo voluto focalizzare l'attenzione - ha commentato - all'ambiente domestico, e in modo particolare alla cucina. Ci sono diverse situazioni, come le fiere, o necessità talvolta per strutture abitative temporanee in cui la cucina viene utilizzata per un breve periodo. Sfruttando le caratteristiche del cartone ed in modo particolare la leggerezza, abbiamo progettato una cucina "easy" in tutti i sensi, a basso costo, leggera da trasportare e facile da assemblare".
Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco, presente alla “prima” televisiva, ha commentato dicendo che "in cucina per la preparazione e consumazione dei cibi vengono utilizzati molti imballaggi in carta cartone e per questo è importante effettuare una raccolta differenziata.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info