01/07/2013

Comieco mette la carta in valigia con l'iniziativa “Fotografa il tuo Eco di Viaggio"


“La carta è viva, respira, si illumina, si impregna e assorbe, poi, lentamente si ritira e muta colore segnandosi come la pelle di un volto. Ogni taccuino vive a lungo, come e più della sua pelle.”
(Giuseppe Cederna, nell’introduzione di “Eco di Viaggio”)

Per custodire tutte le emozioni di un viaggio sono sufficienti una meta e “Eco di Viaggio”, il taccuino realizzato da Comieco per tutti i viaggiatori green. In premio cofanetti regalo per scoprire le gemme nascoste del Bel Paese.

Milano, 1 Luglio 2013  - “E’ il mio taccuino. La mia riserva di storie in attesa di risvegliarsi e riportarmi dall’altra parte del mondo, in un altro quartiere della mia città, in un altro tempo della mia vita… Ti basta aprirlo e lui parla: odori fulminanti, sapori dimenticati, foglie secche, pallidi fiori trasparenti come ostie, vecchie ricevute, biglietti da visita, notti sotto le stelle e attese. Le attese soprattutto.” Così Giuseppe Cederna – attore, scrittore e soprattutto grande viaggiatore – descrive il suo personale e profondo rapporto con i taccuini nell’introduzione di “Eco di Viaggio”, l’originale diario creato da Comieco realizzato completamente in carta riciclata (e riciclabile al 100%) che rimanda alla tradizione del “carnet de voyage”.

E con questo spirito parte oggi (con termine il 31 agosto) “Fotografa il tuo Eco di Viaggio”, contest fotografico promosso da Comieco per premiare le migliori immagini scattate quest’estate in compagnia di “Eco di Viaggio”(*).

Suddiviso in sezioni (persone, luoghi, sapori, idee, ambiente) e corredato da schizzi, disegni, pensieri e citazioni di personaggi e viaggiatori celebri - da Melville a Chatwin, da Hesse a Pessoa, da Terzani a Sepulveda – “Eco di Viaggio” è ideato per collezionare ricordi e offrire suggerimenti su come “fissare” sulla carta un volto, un animale, o un paesaggio. E non mancano una bibliografia di viaggio, l’Atlante delle emozioni, sezioni per annotare “cosa dimenticare” o “cosa portare (oltre l’ovvio)”, oltre ad un’introduzione di Giuseppe Cederna, attore, narratore e soprattutto grande viaggiatore e utilizzatore di taccuini di viaggio.
“Grazie a quel viaggio e a quel taccuino cominciai a scrivere” continua Cederna “a raccontare luoghi, incontri, sogni e avventure. Mai compagno di viaggio fu più inseparabile e prezioso. Il taccuino mi insegnò a fermarmi, a guardare in profondità e ad ascoltare le voci del mondo.”

Per partecipare a “Fotografa il tuo Eco di Viaggio” e concorrere all’assegnazione dei premi in palio occorre avere innanzitutto il taccuino. Sarà sufficiente immortalare il taccuino, a cui si affideranno i ricordi e le emozioni del proprio viaggio, scegliendo lo scenario e il momento più suggestivi, curiosi o emotivi e inviare la foto, rinominandola con nome, cognome del partecipante e luogo dello scatto all’indirizzo e-mail concorsi@comieco.org.

Gli scatti saranno pubblicati online sul sito Comieco e votati a Settembre sulla pagina Facebook dedicata (per avere tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione è possibile consultare il regolamento sul sito). Le 10 immagini più originali ed evocative che raccoglieranno più “Mi Piace” saranno poi valutate da una giuria di Comieco che decreterà i vincitori.

In palio, 5 cofanetti per un weekend per due persone alla scoperta dei tesori d’Italia: per il primo classificato, un cofanetto Boscologift “Viaggiando l’Italia” (volo, auto a noleggio, due notti per due persone con prima colazione), mentre chi si classificherà dalla 2° alla 5° posizione riceverà una WeBox Alpitour “I borghi più belli d’Italia” (una notte per due persone con prima colazione).

“Promuovere l’attenzione all’ambiente con Eco di Viaggio per riscoprire le sensazioni della scrittura a mano significa avvalorare la cultura del riciclo e uno stile di vita sostenibile, dando modo di riflettere sul ruolo di un materiale prezioso come la carta nella vita di tutti i giorni e anche in vacanza” dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “Ci rivolgiamo ai viaggiatori di tutte le età, che amano ancora affidare alla carta pensieri e ricordi, in un’epoca dove i ricordi si condividono “live”, in una specie di esortazione a viaggiare con le proprie gambe, scegliere con la propria testa, assaporare con il proprio gusto e disegnare con le proprie mani”.

Il blog di viaggi e turismo Nonsoloturisti.it darà ampio spazio all’iniziativa “Fotografa il tuo Eco di Viaggio” con numerosi post, foto e commenti per l’intera durata della manifestazione e sarà il testimonial, attraverso i suoi bloggers in giro per l’Italia e per il mondo, del taccuino Comieco e dello spirito che lo anima. Nonsoloturisti.it è infatti il portale vicino al viaggiatore libero, che desidera assaporare e fermare il momento, pianificare le tappe ma non le sensazioni, riflettere sulle proprie emozioni per fissarle in ricordi e riviverle così nel tempo. Con i preziosi consigli ai viaggiatori, i diari di viaggio e le centinaia di testimonianze pubblicate, il blog vive direttamente delle esperienze di chi vuole tenere traccia, condividere e tramandare i momenti indimenticabili di un viaggio.
Esattamente come “Eco di Viaggio".


(*) Eco di Viaggio non è in vendita. È possibile riceverne una copia unicamente inoltrando richiesta a Comieco. Eco di Viaggio è disponibile fino ad esaurimento scorte. Le richieste saranno accettate fino al giorno 26 luglio 2013. Una volta in possesso di una copia del taccuino Eco di Viaggio ogni autore potrà inviare a Comieco una sola immagine per luogo. Tutte le immagini che saranno pervenute correttamente a Comieco entro la data termine del 31 Agosto 2013 saranno pubblicate sulla pagina Facebook il 5 Settembre e votate fino al 15 Settembre 2013. Le foto vincitrici di “Fotografa il tuo Eco di Viaggio” saranno pubblicate direttamente sulla pagina Facebook e sul sito Comieco il 19 Settembre.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info