11/03/2015

Comieco presenta i Comuni EcoCampioni della Sardegna

Nasce anche sull’Isola il Club dei Comuni con la carta in regola.

Sono 14 i Comuni  fondatori del Club dei Comuni EcoCampioni della Sardegna, costituito nell’ambito del protocollo d’intesa sottoscritto il 30 luglio 2014 tra Regione Autonoma Sardegna e Comieco per promuovere le best practices dell’Isola nella gestione della raccolta di carta e cartone.

Si tratta di Arborea, Bosa, Carbonia, Domusnovas, Elmas, Iglesias, Lanusei, Orosei, Pula, Santa Teresa Gallura, Sarroch, Selargius, Teulada, Trinità d’Agultu e Vignola, selezionati da Comieco e Regione Sardegna in base alle loro performance di raccolta differenziata, con particolare riferimento alla frazione cellulosica (per cui la Sardegna vanta già il primato nell’area Sud).

La partecipazione al Club dei Comuni EcoCampioni è libera per tutti i Comuni in convenzione con Comieco che siano in regola con i criteri di ammissione definiti in accordo con la Regione ovvero: raccolta differenziata complessiva superiore al 45%; procapite di raccolta carta e cartone pari almeno a 45 kg/ab/anno; 1° fascia di qualità; rapporto tra raccolta congiunta e selettiva maggiore di 1.

Diverse le attività messe in atto da Comieco attraverso il Club dei Comuni EcoCampioni per sensibilizzare i cittadini sardi ed incoraggiare un incremento dei dati di raccolta: la redazione di un Manifesto con le regole d’oro utili a raggiungere risultati di eccellenza; un Bando 2015 per finanziare un progetto di comunicazione incentrato sulla raccolta differenziata di carta e cartone; materiali a supporto per interventi di comunicazione mirata; un portale web dedicato alle attività ed alle iniziative del Club EcoCampioni; analisi del servizio di raccolta per valutare risultati e resa, nuovi obiettivi, strumenti per raggiungerli.
E soprattutto l’invito a fare rete per condividere le esperienze di successo in modo da diffondere le buone pratiche in tema di raccolta differenziata favorendo il confronto con comuni anche di altre Regioni Italiane come ad esempio la Campania, dove il Club è attivo dal 2007 e raccoglie oltre 70 comuni. 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info