28/01/2008

Comuni Virtuosi della Campania: appello al Presidente della Repubblica

La Campania è in grado di uscire dall’emergenza con le proprie forze. Gestione integrata e federalismo fiscale le mosse vincenti.


Il Club dei Comuni Virtuosi della Campania, con la collaborazione di Conai, Comieco e Legambiente, si appella al Presidente della Repubblica.

In una lettera aperta alla massima carica dello Stato i 150 Comuni che praticano con successo la raccolta differenziata (con una media del 35% sul totale dei rifiuti raccolti e con punte del 90%) non chiedono sussidi, ma certezze nella gestione integrata dei rifiuti, che prevede raccolta differenziata, compostaggio della frazione organica e recupero energetico attraverso i termovalorizzatori/gassificatori.

E da ultimo il federalismo fiscale.

I dati della raccolta di questi Comuni (circa 300.000 tonnellate/anno di rifiuti provenienti da sistemi di raccolta differenziata) dimostrano che la Campania è in grado di uscire dall’emergenza con le proprie forze, semplicemente applicando le norme vigenti.

Sono infatti numerosi i cittadini (oltre 1.500.000 tra i Comuni del Club) che ogni giorno si impegnano nel separare carta, vetro, plastica, acciaio, alluminio, legno e organico.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info