05/12/2011

Concorso Expopack: i progetti premiati

I vincitori del concorso ExpoPack sono stati svelati al pubblico lunedì 5 dicembre nel prestigioso Ufficio di Piano Expo 2015.
I 172 progetti partecipanti sono visibili on-line su www.expopack.org.

1° premio ex-equo
Alessandro Garlandini e Sebastiano Ercoli per Lunch Box
Eleganza e semplicità sono le caratteristiche di LunchBook che hanno sedotto la giuria. Libro costituito da piatti di carta riciclata e biodegradabile rilegati insieme, LunchBook consente di trasportare facilmente più piatti personalizzati per assaggiare i diversi cibi offerti negli stand.
Punti forti:
- La  sua grafica
- La sua ingegnosità: oggetto ergonomico e semplice

1° premio ex-equo
Enrico Azzimonti per Bud Food
Fiore dell’expo, Bud Food raccoglie i sapori a secondo delle necessità incontrate in itinere. Oltre alla sua grafica vivace, i contenitori che compongono Bud food sono stati predisposti per accogliere differenti cibi e liquidi, proponendo  al visitatore un guida di degustazione 
Punti forti:
- La semplicità nell’uso
- Offerta completa, dal piatto al bicchiere alle posate

3° premio
Massimo Duroni per Schiscia
Schiscia non è soltanto una semplice rivisitazione della schiscetta, uno dei simboli del lavoratore milanese,  ma una sua  “evoluzione”.
Nella versione moderna Schiscia, oltre ad essere un contenitore, è in grado di riscaldare il contenuto utilizzando l’energia solare.
Punti forti:
- l’innovazione nella tradizione

Menzione speciale
Aurélie Sabatier e Caterina Pilar Palumbo
Borsa in cartone ondulato attrezzata per la degustazione del cibo delle diverse nazioni portando a casa un ricordo duraturo.
All’interno è presente un elemento in pasta di cellulosa che si può interrare in giardino o in un vaso nella fioriera per creare un personale orto planetario
Punti forti:
- L’uso post-Expo 2015

Menzione speciale:
 Giuseppe Pasto  e Alessio Maria Zorzi
Questo progetto permette di  raccogliere insieme documenti e cibi. Il contenitore rappresenta un libro, dando un tocco culturale alla nostra gita.
Punti forti:
- la combinazione degli usi

Menzione speciale
Selene Chiara Stradiotto per EXP
Exp è un concentrato multifunzione:  infatti 3 usi sono contenuti un tubo! Inoltre alla sua comodità di trasporto, Exp si può trasformare in  tovaglia sia per una degustazione da seduti che in piedi.
Punti forti:
- La varietà  degli accessorie contenuto in uno spazio minimo

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info