Confezione ridotta

G.D.P. Group, azienda di confezionamento, modifica radicalmente il proprio imballaggio allo scopo primario di ridurre la quantità di materia prima impiegata. L'azione ha previsto una rivisitazione dell'imballaggio flessibile in plastica, che adesso risulta più leggero di quasi il 30%. Inoltre, grazie alla stampa diretta delle informazioni sulla bobina, il sistema è stato semplificato mediante l'eliminazione dell’etichetta in carta, e gli scarti di produzione sono diminuiti.
L’ottimizzazione dell’imballaggio secondario ha favorito una riduzione di materia prima utilizzata del 15% per unità funzionale. Il processo produttivo ha generato una riduzione degli scarti come sull'utilizzo totale di imballi adesso inferiore del 15% rispetto all'anno precedente.
Risultati:
L’alleggerimento dell’imballaggio e la diminuzione degli scarti di processo contribuiscono a ridurre proporzionalmente le emissioni di gas serra ed il consumo delle risorse energetiche ed idriche associate al ciclo di vita dell’imballaggio.

Premiazione Bando Prevenzione Conai 2018.




Scheda riassuntiva

Azione di riduzione

Risparmio materie prime / alleggerimenti

Azione di riduzione

Riduzione consumi / emissioni

Materiale

Cartone ondulato

Produttore

G.D.P. GROUP SRL

Tipologia intervento

Aggiornamento / riprogettazione imballaggio

Premi e riconoscimenti
Bando Prevenzione Conai 2018    
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info