11/04/2013

Feltrinelli: nuova vita ai tuoi libri

Le nostre case sono piene di libri. Libri che abbiamo letto e ci hanno entusiasmato, libri che rileggeremo, libri che speriamo un giorno di rileggere, libri che faremo leggere ai nostri figli, libri che ci serviranno per lavoro e per studio, libri che non abbiamo ancora letto e forse non leggeremo mai, ma che vorremmo tanto trovare il tempo di leggere. Sono i libri che hanno piena cittadinanza negli scaffali della nostra libreria. Intoccabili e necessari.
Poi ci sono i libri che abbiamo letto e non ci sono piaciuti, quelli che dovevamo leggere e finito lo scopo hanno anche perso interesse,  i regali sbagliati, gli acquisti incauti, le letture piacevoli ma non fondamentali. Libri che occupano spazio, che producono polvere, che a noi non “servono” più, ma che potrebbero vivere ancora nelle mani di nuovi lettori, magari privi dei minimi mezzi per entrare da clienti in libreria, migranti che studiano la nostra lingua e devono impratichirsi sul corpo vivo di un testo.

Insomma, Librerie Feltrinelli ha pensato che di questi tempi liberare un po’ di spazio in casa, fare un semplice gesto di solidarietà e avere in cambio anche un piccolo premio non fosse proprio un’idea peregrina e fosse una buona prova di “laicità” applicata al libro.
Dal 12 al 14 aprile quindi, chiunque porterà un proprio libro da casa – non più di un libro al giorno per ogni giorno della promozione - e lo consegnerà in una libreria Feltrinelli, riceverà in cambio un buono del valore di 5 €, spendibile tra il 12 e il 18 aprile in qualsiasi punto vendita Feltrinelli a fronte di una spesa minima di 20€. I libri così raccolti purché appartenenti a letteratura, saggistica, scolastica e testi didattici, corsi di lingue, enciclopedie e dizionari ecc. compresi testi in lingue straniere, verranno donati alla Fondazione IntegrA/Azione (www.fondazioneintegrazione.it) per progetti di alfabetizzazione e corsi di lingua italiana per stranieri.
Anche ai libri appartenenti a generi diversi da quelli indicati sarà data comunque una possibilità di rinascita: in collaborazione con Comieco verranno infatti avviati a riciclo per poter rientrare nelle nostre case sottoforma di nuovi oggetti in carta riciclata.
E’ possibile quindi portare libri di ogni genere, purché in buono stato. Non sono accettati libri senza copertina, con pagine strappate o comunque troppo danneggiati; non sono inoltre accettate riviste, brochure, volantini, cataloghi e tutto ciò che non è pienamente assimilabile a un libro.

La Fondazione IntegrA/Azione catalogherà e distribuirà i volumi raccolti all’interno dei centri dell’immigrazione del Ministero dell’Interno, nello specifico i C.A.R.A. (Centri di Accoglienza per Richiedenti Asilo) dove verranno utilizzati nelle scuole di italiano L2 oltre a essere a disposizione in piccole strutture bibliotecarie dove gli ospiti del centro potranno prendere i volumi in prestito o leggerli sul posto.
 
Librerie Feltrinelli srl è una società del Gruppo Feltrinelli, coordinato e diretto dalla holding Effe 2005 – Gruppo Feltrinelli S.p.A. e guidato da Carlo Feltrinelli. Con più di più di 340 milioni di euro di fatturato nel 2012, Librerie Feltrinelli è oggi leader di mercato nella vendita al dettaglio di libri in Italia, con il 18% QdM, e co-leader nella vendita di musica registrata con il 20% QdM. Questi ragguardevoli risultati sono raggiunti grazie a un assortimento medio di 35.000 titoli di libri, la merceologia principale cui si aggiungono cd, dvd, videogames, cartoleria e giochi, strumenti musicali, con punte fino a 65.000 titoli nei negozi principali, laddove le anagrafiche vive per quel che riguarda i libri si aggirano attorno ai 200.000 titoli e i nuovi inserimenti arrivano a 50.000 all’anno. Circa 46 milioni sono le persone che hanno visitato i punti vendita Feltrinelli nel 2012, alimentando le vendite e frequentando i più di 3.500 eventi culturali organizzati nei punti vendita di tutta Italia. Due milioni e mezzo sono i clienti fidelizzati attraverso il programma Carta Più.
 
Fondazione IntegrA/Azione nasce nel dicembre 2010 con lo scopo di promuovere diritti e dignità per i migranti. Uomini e donne che arrivano in Italia in cerca di un futuro migliore ma che, nella maggior parte dei casi, sono penalizzati da una scarsa conoscenza della lingua italiana, da situazioni alloggiative ed economiche precarie o da condizioni di salute fragili. Come obiettivo generale si pone una concreta partecipazione nella costruzione di una società nuova, che sia veramente ospitante. Fondazione IntegrA/Azione supporta il lavoro del personale che opera con i migranti, con pubblicazioni create ad hoc come agile strumento di comunicazione con gli utenti, attraverso la traduzione e la graficizzazione delle principali domande/risposte che ci si trova a utilizzare nella relazione d’aiuto. Sono state affrontate in questo senso le prime macro-tematiche “chiave”, quali la sanità e i principi basilari di cittadinanza (diritti/doveri). Nel processo di integrazione di persone straniere in Italia è indispensabile l’apprendimento dell’italiano come lingua seconda. Sapere la lingua del Paese d’accoglienza rappresenta lo strumento essenziale all’attivazione della comunicazione e dell’interazione con il contesto sociale di accoglienza.
 
Finalità principale di Comieco  è il raggiungimento, attraverso una incisiva politica di prevenzione e di sviluppo della raccolta differenziata, dell’obiettivo di riciclo dei rifiuti di imballaggi cellulosici previsto dalla normativa europea. Dal 1998 al 2011, la percentuale di riciclo in Italia è passata dal 37% a quasi l’80%. La raccolta differenziata di carta e cartone è passata da 1 milione di tonnellate nel 2000 ad oltre 3 milioni di tonnellate nel 2011, con notevoli benefici per il Paese dal punto di vista economico (circa 4 miliardi di euro negli ultimi 14 anni) ed ambientale (ad esempio, dal 1999 ad oggi grazie al riciclo si è evitata la costruzione di circa 250 discariche). Comieco è tra i fondatori del neo-costituito Consiglio nazionale della green economy, formato da 53 organizzazioni di imprese, nato a febbraio 2013 per dare impulso allo sviluppo dell’economia verde in Italia.
 
 
Ufficio stampa Librerie Feltrinelli: 0275291540, paolo.soraci@lafeltrinelli.it
 
Ufficio stampa Comieco: Close to Media - Giulia Ferrario, Michela Gelati, Davide Di Battista
giulia.ferrario@closetomedia.it; michela.gelati@closetomedia.it; davide.dibattista@closetomedia.it
Tel.0270006237
 
Ufficio Stampa Fondazione IntegrA/Azione 06.96042950 fondazione@fondazioneintegrazione.it
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info