26/05/2013

Finalissima nazionale per l'High School Game 2013, soddisfazione per la riuscita dell'evento

Un successo annunciato da mesi. La finale di High School Game 2013 non è stata solo questo però, tutti i migliori diplomandi d'Italia si sono ritrovati, grazie al concorso multimediale, a Civitavecchia il 26 e 27 maggio per due giorni davvero unici. Location d'eccezione la nave Cruise Roma di Grimaldi Lines che la compagnia ha messo completamente a disposizione per l'importante evento.

Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Jesi, Liceo Rinaldini di Ancona, ITCG Umberto I di Ascoli, Liceo Nolfi di Fano e IIS Matteo Ricci di Macerata: sono stati i diplomandi di questi Istituti a rappresentare le Marche durante la due giorni della finale di High School Game. I ragazzi si sono messi di nuovo alla prova sulle domande inerenti le materie d'esame con grande spirito di competizione e nonostante non siano riusciti ad arrivare sul podio hanno comunque ottenuto ottimi risultati rendendo orgogliosi sia i propri docenti che il team di Peaktime, che ha curato le selezioni marchigiane.

Un importante contributo al successo delle due puntate finali è stato apportato sicuramente dal nostro Alvin Crescini che ha supportato egregiamente e brillantemente i due conduttori dell'evento, Alessandro Greco e Antonella Salvucci.

Il concorso rientra nel progetto "HIGH SCHOOL GAME" – a scuola di CONVIVENZA cofinanziato dalla Regione Marche - Assessorato alla Politiche Giovanili e del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, il cui obiettivo è applicare sugli studenti del 5° anno un social game collaborativo per l’apprendimento non formale, basata su un’ innovativo sistema di e-learning e sull’utilizzo dei moderni sistemi di social web, che supporti un’azione di educazione alla cultura della legalità, promovendo fra i giovani, la partecipazione e la cittadinanza attiva.

La finalità è aumentare la conoscenza e le competenze in specifiche discipline didattiche, come strumento fondamentale per diventare cittadini consapevoli, per diffondere una cultura della legalità e far maturare coscienza civile e partecipazione democratica.

Il progetto prevede inoltre la realizzazione e la connessione di contributi realizzati dai giovani studenti nei contesti locali da inserire e condividere all’interno di una community di giovani che sostenga e promuova la legalità, la socialità, l’incontro con gli altri, il rispetto delle regole, la convivenza civile ed il confronto.

Il successo locale di High School Game è dovuto senza alcun dubbio alla  Peaktime e a tutto il suo staff che per mesi ha cercato di realizzare un format tv davvero accattivante. Si tratta di successo più volte confermato dai vari sostenitori, dalle istituzioni, da studenti e docenti dei tanti istituti che hanno aderito al concorso tanto è che anche i canali Tvrs 11 e 111 stanno già riproponendo le repliche delle prime puntate.

High School Game ha avuto inoltre il patrocinio delle Province di Ancona, Macerata, Pesaro Urbino, Ascoli Piceno e Fermo, il supporto degli Uffici Scolastici Provinciali ed il sostegno di: Banca Marche, Grimaldi Lines, Città della Scienza, Fondazione Carima, CNA Marche, Avis, Comieco, McDonald's, CoReVe, CiAl, Corepla, Rilegno, Ricrea, Galleria Auchan, Ipersimply/Sma, Yamamay, Carpisa, Jacket, Gruppo Astea, Wall Street Institute, Ford Eusebi, Corriere Adriatico, TVRS.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info