01/06/2021

Food delivery “sostenibile”: I Consorzi di filiera e Glovo danno vita ad un protocollo ambientale per il riciclo degli imballaggi

Il trend del food delivery in Italia è in costante ascesa: complice la pandemia, sempre più cittadini hanno fatto ricorso ai “ristoranti online”. Diventa così più stringente la necessità di utilizzare packaging facili da riciclare. Un’esigenza che coinvolge l’intera catena: gli esercenti che attraverso lì adozione di pack riciclabili possono essere ambasciatori di sostenibilità, i cittadini che fanno la raccolta differenziata e la filiera del riciclo che garantisce l’avvio e il ritorno a nuova vita degli imballaggi.

In occasione della Giornata Mondiale dell’AmbienteGlovo, piattaforma di consegne a domicilio multi-categoria, in partnership con Corepla (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclo ed il Recupero degli Imballaggi in Plastica), Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), Coreve (Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero dei rifiuti di imballaggio in vetro) e CIAL (Consorzio Nazionale Imballaggi Alluminio) annuncia l’avvio del Protocollo Ambientale per il Riciclo, con l’obiettivo di sensibilizzare tutti gli attori coinvolti nella filiera del delivery – dagli esercenti commerciali fino al cliente finale – sul corretto smaltimento dei materiali che compongono un ordine. 

Grazie alla raccolta differenziata fatta da milioni di cittadini italiani e al lavoro quotidiano che i Consorzi Nazionali portano avanti con i Comuni e le società delegate alla gestione dei rifiuti urbani, nell’ultimo anno in Italia è stato avviato a riciclo il 71% degli imballaggi usati. Un risultato che pone il nostro Paese fra i migliori in Europa.

Il Protocollo prevede la realizzazione di una pagina web dedicata all’interno del Glovo Store, un negozio virtuale messo a disposizione dei partner commerciali della piattaforma, dove potrà essere acquistato il packaging necessario per i servizi di delivery e asporto. All’interno della pagina web, verranno forniti consigli utili e buone pratiche per il corretto smaltimento degli imballaggi elaborate dai Consorzi in riferimento ai diversi materiali (plastica, carta, vetro e alluminio). In una fase successiva verrà applicato un QR code sui sacchetti Glovo, che permetterà ai clienti di accedere facilmente e velocemente alla pagina web e alle relative informazioni.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info