29/10/2007

Formaldeide: la commissione ambiente del Senato propone la modifica del DM 5.02.98

Nel parere della commissione ambiente del Senato sullo schema del decreto correttivo al D.Lgs 152/2006 anche la proposta di adeguare la norma tecnica contenuta nel DM 5 febbraio 98 sul divieto della presenza di formaldeide nella carta da macero. Un segnale, il primo da parte delle istituizioni, che fa seguito alle numerose richieste di intervento - compresa un'interpellanza parlamentare - formulate nei mesi scorsi dall'intera filiera cartaria per eliminare un divieto palesemente contraddittorio rispetto alle disposizioni di carattere sanitario (DM 21.03.73) e ambientale (Ecolabel) che ammettono la formaldeide nelle fibre vergini, anche se con una regolamentazione estremamente rigorosa.
La commissione propone di modificare la lettera b) del punto 1.1.3 dell'allegato 1, suballegato 1, del decreto ministeriale 5 febbraio 1998, inserendo le parole "formaldeide non superiore allo 0,1% in peso". Un limite ritenuto certo e verificabile che ci si augura possa trovare spazio nel DM 5.02.98.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info