Grande Guerra: nelle celebrazioni del centenario anche performance con carta

Il 18/09/2016

  • Comune di Valli del Pasubio

Il 18 settembre il Comune di Valli del Pasubio celebra il Centenario della Grande Guerra proponendo progetti di grande impatto visivo e intensità culturale:
  • il “Ponte tibetano” a cura dell’Architetto Carlo Costa
  • le “Gallerie poetiche” ideate dall’artista Marco Nereo Rotelli con nove grandi poeti dai paesi che furono coinvolti nel conflitto mondiale.
  • le letture poetiche in galleria e al Rifugio Papa
  • la piéce teatrale “Il suono Lontano” con Peppe Servillo in prima nazionale nel Duomo del piccolo paese.

Durante lo spettacolo finale Servillo declamerà le lettere dei soldati in guerra mentre Marco Nereo Rotelli, accompagnato da Pietro Verardo, si esibirà in una perfomance dal vivo alla “macchina intonarumori” di Luigi Russolo distribuendo al pubblico pergamene in carta riciclata che riportano le parole lette dall’attore: un modo per ricordare che nulla scompare e che queste stesse lettere, come la carta riciclata che “rinasce”, insegnano il rispetto per ciò che sembra perduto. Un progetto questo, sull’etica della materia, ampiamente sostenuto da Comieco,

L’intonarumori, macchina musicale futurista in grado di modulare un rumore, per riprodurre la grande varietà di suoni della città e delle macchine della vita moderna, sono state ricostruite a partire dagli anni ‘70 da Pietro Verardo dai documenti originali di Luigi Russolo su indicazione dell’Archivio Storico delle Arti Contemporanee della Biennale di Venezia dopo che gli originali furono distrutti dai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Le manifestazioni sul Pasubio vogliono essere un contributo e un messaggio di pace, la visione che dopo la catastrofe è possibile l’epistrofe.

Un’espressione di Dostoevskij ci invita a riflettere: “L'umanità può vivere senza la scienza, può vivere senza pane, ma soltanto senza la bellezza non potrebbe più vivere, perché non c’è più nulla da fare al mondo”.

L’evento si inserisce nel progetto di Valorizzazione del patrimonio storico, paesaggistico, culturale, turistico ed escursionistico delle aree montane di Recoaro Terme, Valli del Pasubio e Posina, a cura dell’architetto Carlo Costa.
PROGRAMMA

ore 9 – Bocchetta Campiglia
VIAGGIO NEL CIELO
A cura di Carlo Costa
Arte, musica, poesia lungo la Strada delle 52 Gallerie.
Inaugurazione delle “Gallerie poetiche”, opera luminosa di Marco Nereo Rotelli.

Ore 10.00 – Bocchetta Campiglia
Escursione artistica e musicale lungo le 52 gallerie accompagnati dall’Accademia Orwell, il Coro Giovanile ed i fiati della città di Thiene, i solisti Giacomo Barone, Davide Pianegonda, Ettore Martin ed Enrico Maderni.

Ore 14.30 – Rifugio Papa
Pièce teatrale nei pressi del Rifugio Papa di Roberto Mercadini.

Ore 19- Forte Maso
LA LINEA DEL PASUBIO
Docufilm di Matteo Raffaelli con Peppe Servillo
Posti limitiati RSVP +39 377 477700

Ore 21 – Duomo di Valli del Pasubio
IL SUONO LONTANO
Piéce teatrale con Peppe Servillo
Alla macchina intonarumori di Luigi Russolo, Marco Nereo Rotelli e Pietro Verardo
€ 10  - Prevendita biglietti:
Bar Nazionale, Piazza Pecori Giraldi 15 – Emporio Moda, Via Roma 44. Valli del Pasubio
Libreria Ubik, Via Battaglione Val Leogra, 795/H. Schio
Infotel: +39 366 8033135

Ulteriori approfondimenti su www.viapasubio.it



I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info