05/01/2016

Il Giornale : "Doggy Bag, gli avanzi dettano legge"

"...Con l'aiuto di designer e illustratori gli scarti possono diventare glamour. La «doggy bag» non è presa per niente sotto gamba dalla Comieco, il consorzio nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi, che in considerazione con Slow Food Italia e con un pool di professionisti comprendenti designer e illustratori, ha escogitato la campagna «Se avanzo mangiatemi». Si tratta di un progetto caratterizzato da una forte valenza sociale, culturale e ambientale che promuove e stimola l'impegno di consumatori e ristoratori con l'adozione delle confezioni «doggy bag». In questo modo offriamo una seconda vita a importanti vini o cibi, lavorati con arte e passione, che i clienti non terminano e il personale di sala riporta in cucina. .."

Leggi l'articolo in allegato  
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info