19/03/2009

Il PalaComieco arriva a Trapani

Fino al 22 marzo, Il PalaComieco sarà a Trapani, in piazza Vittorio Emanuele, per mostrare il percorso del riciclo di carta e cartone grazie a postazioni gioco e ad impianti in scala ma perfettamente funzionanti.

La struttura ideata da Comieco sarà inaugurata il 20 marzo alle ore 11:30 alla presenza del Senatore Antonio D’Alì, Presidente della XIII Commissione Ambiente, Territorio, Beni ambientali del Senato, di Piero Attoma, presidente di Comieco, e delle Autorità cittadine.

Interverranno all’inaugurazione anche alcuni Comuni della provincia di Trapani che si sono distinti per le loro performance nella raccolta di carta e cartone e che hanno quindi meritato l’ingresso al Club dei Comuni Virtuosi della Sicilia, recentemente lanciato da Comieco per promuovere in regione le buone pratiche in materia di raccolta differenziata.

“Il PalaComieco è un’occasione per mostrare ai cittadini di Trapani cosa succede alla carta e al cartone una volta avviati al riciclo grazie alla raccolta differenziata” ha dichiarato Piero Attoma “in modo che questo sia per loro uno stimolo a fare ancora di più. Nel 2008, la raccolta procapite di carta e cartone nel Comune di Trapani è stata di oltre 24 kg, quasi il 20% in più del 2007. Un risultato che supera la media provinciale (quasi 20 kg procapite), che comunque si conferma la più alta a livello regionale”.

Non a caso, ben 7 Comuni della provincia di Trapani figurano tra i 34 fondatori del Club dei Comuni Virtuosi siciliani che, con un totale di circa 383.000 abitanti, fanno da soli il 13.25% del totale regionale di raccolta congiunta (quella proveniente dalle famiglie).

La tensostruttura del PalaComieco ospita ecezionalmente la mostra “L’altra Faccia del Macero”, tavoli, librerie, lampade, ma anche gioielli, borsette, oggetti sorprendenti accomunati da una accurata ricerca progettuale dal gusto inconfondibile del design italiano e dall’utilizzo del materiale: carta e cartone riciclati.

La maggior parte delle oltre 2,6 milioni di tonnellate di macero provenienti dalla raccolta differenziata sono destinate alla produzione di nuovi imballaggi. Ma con l’aumentare della raccolta differenziata si moltiplicano
anche gli usi alternativi di questo materiale. “L’altra Faccia del Macero” testimonia che la carta riciclata è già uscita dal mondo dei giornali, della produzione di scatole, sacchetti e scatoloni, per conquistare anche le più diverse e impensabili aree del design.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info