Il tour del PalaComieco è partito il 24 marzo da Genova per approdare a Roma il 5 maggio con un’edizione inedita pensata quest’anno per celebrare i 150 anni dell’unità d’Italia e il ruolo giocato dalla carta nel processo di unificazione.

6 tappe di un lungo tour che porta in piazza, dal nord al sud Italia, il ciclo del riciclo di carta e cartone, per raccontare con la mostra “La carta unisce gli italiani” – iniziativa che fra i suoi partner annovera FIEG (Federazione Italiana Editori Giornali), Assocarta e Assografici - il ruolo fondamentale che la carta ha avuto nella formazione dell’opinione pubblica e dell’identità nazionale.

La mostra “La carta unisce gli italiani” viaggerà dentro il PalaComieco e ripercorrerà idealmente il cammino dei Mille.
Dopo la partenza di Genova, infatti, sarà la volta di
Marsala, dal 31 marzo al 3 aprile
Messina, dal 7 al 10 aprile
Reggio Calabria, dal 14 al 17 aprile
per concludersi a Roma dal 5 all'8 maggio in Piazzale Napoleone I al Pincio

L’iniziativa vuole sottolineare come la diffusione di fogli, resa possibile dalle innovazioni tecnologiche introdotte nella produzione della carta a metà del 1800, abbiano permesso la diffusione capillare degli ideali unitari attraverso riviste e giornali, creando le condizioni culturali per la formazione di una coscienza civile.  Guide specializzate in educazione ambientale, per l’occasione vestite con le storiche giubbe rosse dei garibaldini, accompagneranno i visitatori all’interno delle tre strutture itineranti, che sono in grado di contenere fino a 4.500 visitatori per tappa.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info