Tra i vincitori chi denuncia la violenza alle donne sul web e chi difende l’infanzia dei bambini .
Presentati i cittadini e le associazioni meritevoli del premio al senso civico a Milano e nella Città Metropolitana .


Svelati i nomi di persone e associazioni a Palazzo Marino meritevoli del premio alla virtù civica “Panettone d’Oro 2017”, riconoscimento ideato a metà degli anni 90’ da Coordinamento Comitato Milanesi, e nato col fine di premiare persone e associazioni distintesi sul territorio per le loro virtù civiche. I casi segnalati riguardano l’intera Città Metropolitana di Milano e includono sia i singoli cittadini che le associazioni che operano quotidianamente nel tessuto urbano a favore delle categorie più deboli e per migliorare la qualità della vita nei quartieri più difficili: alto il numero dei premiati tra le donne, 18, che tinge di rosa il premio.

In occasione della presentazione dei premiati è stato illustrato il tradizionale rapporto su Milano di Ipsos che ha indagato il senso civico dei milanesi: i cittadini del capoluogo lombardo mostrano un senso civico in calo, ma anche quest’anno sono numerosi gli esempi di coloro che si operano per i più bisognosi. Si parla di coraggio civile contro la violenza sulle donne, di impegno per l’integrazione degli stranieri, di progetti che favoriscono la coesione sociale e combattono la solitudine di anziani ed emarginati, di assistenza gratuita ai bambini di famiglie meno abbienti, di grande solidarietà e condivisione.

Tra i casi premiati ci saranno, ad esempio, Arianna Drago, giovane impegnata in attività di denuncia dei casi sul web e i canali social che inneggiano alla volenza sulle donne; Maria Majno, riferimento in Lombardia di un modello didattico-educativo musicale che si sta affermando il tutto il mondo che permette a bambini e ragazzi, attraverso la musica, di riscattarsi dal punto di vista sociale ed intellettuale; Guerino Biscàro, ideatore del progetto “il nonno racconta” per portare nelle scuole dell’Infanzia e Primarie la preziosa testimonianza degli anziani alle nuove generazioni.

Il premio, nato a metà degli anni 90, è giunto quest’anno alla XVIII edizione ed è promosso oltre che dal Coordinamento Comitati Milanesi, da Comieco, AMSA-Gruppo A2A e da un cartello di associazioni cittadine (Assoedilizia, Amici di Milano, Associazione SAO, Ciessevi, City Angels e Legambiente).

La cerimonia ufficiale di premiazione, aperta al pubblico, avverrà sabato 11 febbraio alle ore 9,30 presso Triennale - Teatro dell’Arte di Milano.
Questo sito utilizza cookie tecnici solo per offrire un'ottimale navigazione di questo sito. Per maggiori informazioni consultare la Cookie Policy.
This website uses technical cookies only to offer optimal navigation of this website. For more information read the Cookie Policy.