04/01/2017

Il progetto REFFIBRE si è concluso con successo

"Come aumentare l’efficienza del processo di riciclo della carta?”
È la domanda che si sono posti i partner di REFFIBRE, progetto europeo avviato nel 2013 e conclusosi alla fine del 2016. L’obiettivo dell’iniziativa era valutare l’impatto dei nuovi processi produttivi dell’industria cartaria, dell’impiego delle materie prime e delle innovazioni di prodotto, così come l’influenza sulla riciclabilità una volta raggiunta la fine vita.
Attualmente infatti, l’impatto del prodotto o del processo di sviluppo in cartiera viene determinato solo in parte, studiando l’efficienza energetica o quella dell’uso del materiale all’interno del sito produttivo stesso. Gli strumenti attuali non sono in grado stare al passo con i progressi che rendono di fatto più performante l’intero ciclo di vita.
Usando binari paralleli, REFFIBRE ha sviluppato diversi strumenti di modellazione della produzione e del trattamento al fine di coprire le differenti parti della catena del valore e determinare l’efficienza complessiva del processo di riciclo della carta dall’inizio alla fine. Sono stati elaborati dei programmi di calcolo per valutare diversi parametri chiave come l’età media delle fibre di cellulosa – determinante per comprendere quante volte una fibra è stata usata prima di arrivare in cartiera – o il numero medio di usi – quante volte una fibra verrà usata dopo aver lasciato la cartiera.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info