IMBALLO PER PRODOTTI VITIVINICOLI PER L'E-COMMERCE

Segnalazione sul Dossier Prevenzione Conai 2004. Nel settore della distribuzione vitivinicola e liquoristica, è emersa l’esigenza di progettare, sviluppare e produrre una linea di imballaggi biodegradabili e compostabili, anche in considerazione delle molteplici legislazioni internazionali focalizzate alla progressiva eliminazione del polistirolo espanso impiegato nell’imballaggio per il canale della vendita online. In collaborazione con il produttore mondiale di materie prime biodegradabili di origine vegetale è stata messa a punto una gamma di confezioni destinata al trasporto di materiali fragili che rispondono pienamente alle esigenze del mercato in termini di protezione, presentazione ed ecosostenibilità. Gli imballaggi sono composti da: fustellato steso in cartone stampato con colori a base acqua, per l’esterno dell’imballaggio e le vaschette interne; Mater-Bi classe V, solubile e biodegradabile, sia in depuratore sia in impianto di compostaggio, per le guaine protettive; Mater-Bi classe Z, per la maniglia.

Testo tratto da "Dossier prevenzione. Progetti e soluzioni per imballaggi ecocompatibili" Conai, 2004.




Scheda riassuntiva

Azione di riciclo

Facilitazione attività di riciclo

Azione di riciclo

Uso materiali biodegradabili / compostabili

Categoria merceologica

Alimentare

Destinazione uso

Industriale

Materiale

Cartone teso

Materiale

Altro materiale

Struttura

Scatola

Struttura

Altra struttura

Tipologia intervento

Progettazione nuovo imballaggio o nuovo componente

Tipologia progetto

Soluzione commercializzata

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info