04/07/2014

In Comieco vincono le donne: podio tutto femminile per la gara “darsi una mossa”

Ha un volto interamente femminile il podio della gara per “darsi una mossa” in Comieco: la prima classificata ha vinto con 699.747 passi, la seconda si è aggiudicata la medaglia d’argento con 624.806 passi, la terza ha raggiunto il terzo gradino del podio con 614.038 passi.

In tutti e tre i casi, si registra una media giornaliera superiore ai 20.000 passi, il doppio di quanto raccomandato dagli esperti come soglia minima di movimento per mantenersi sani.

Considerando che 10.000 passi corrispondono mediamente a 6.500/7.000 metri, la vincitrice ha in pratica percorso, in un mese, quasi 500 chilometri.

I contapassi di cui erano dotati i 43 iscritti (dipendenti, dirigenti e amministratori) hanno registrato in totale oltre 14.000.000 passi, pari a circa 9.800 chilometri in totale (363 al giorno): come andare su e giù per l’Italia (dal comune più a nord fino a quello più a sud e ritorno) per 6 volte.

A questi si sono aggiunti 3.900 vasche a nuoto e 9.600 minuti in bicicletta: è stato un giugno intenso e il Consorzio si augura sia solo l’inizio di un cambio di stile di vita per tutti.

I dipendenti hanno raccolto con entusiasmo la sfida lanciata e si sono impegnati con costanza.

I miglioramenti sono stati continui: è aumentata l’attività fisica complessiva semplicemente rinunciando all’auto, ai mezzi pubblici o all’ascensore e intensificando, per chi già comunque le praticava, le attività sportive.

Il premio per la prima classificata è un weekend per due persone; al secondo ed al terzo classificato, invece, verrà offerta una cena per due persone.

Comieco, dove l’attività per garantire il riciclo di carta e cartone non si ferma mai, è sempre attento a scelte rispettose dell’ambiente e di una vita sana e ha proposto questa gara per promuovere una maggiore attività fisica tra i dipendenti e trarne beneficio a lungo termine, anche sul luogo di lavoro.

Praticare sport fa bene alla salute e stimola il buonumore perché riduce lo stress.

Stare in forma incide anche nelle performance sul posto di lavoro: il 78% dei dipendenti italiani rende meglio in ufficio quando compie esercizio fisico o pratica sport regolarmente.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info