Invito conferenza Stampa del Comune di Catania, Comieco e Ikea

dal 29/05/2012 h10:30
al 29/05/2012 h13:00

  • Palazzo degli Elefanti, Catania

Comune di Catania, Comieco e Ikea promuovono raccolta straordinaria di carta e cartone da riciclare. Pubblico e privato insieme per incentivare fra i siciliani la raccolta differenziata

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, in programma il prossimo 5 giugno, il Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo Imballaggi a Base Cellulosica) e il negozio IKEA di Catania, in collaborazione con il Comune di Catania Assessorato Ecologia e Ambiente, promuovono una manifestazione per coinvolgere e incentivare i cittadini siciliani ad adottare il sistema virtuoso della raccolta differenziata dei rifiuti, a partire dalla frazione cellulosica come carta, cartone e cartoncino protagonisti della quotidianità a casa, al lavoro a scuola.

La manifestazione, che vede una favorevole sinergia fra pubblico e privato, si svolgerà lungo la prima settimana di giugno (da lunedì 4 a venerdì 8) e sarà illustrata ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa indetta per martedì 29 maggio, ore 10.30, nella Sala Giunta di Palazzo degli Elefanti.

Interverranno: il Sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli, l’Assessore all’Ecologia e Ambiente Claudio Torrisi, il Direttore Generale del Consorzio Comieco, Carlo Montalbetti, e il Responsabile Relazioni Esterne di Ikea Valerio Di Bussolo.

La “seconda vita” di carta e cartone (dati Comieco)

Riciclati per ridiventare imballaggio oppure foglio, giornale o libro ma anche per rinascere sotto forme nuove e inusuali, come una libreria, un tavolo, una lampada o una collana. È la seconda vita di carta e cartone in Italia dove, grazie al lavoro di Comieco e di tutta la filiera impegnata nel recupero e riciclo dei materiali cellulosici, la percentuale di riciclo è passata dal 37% del 1998 a quasi il 90% del 2011. Nel 2011, grazie agli accordi con i comuni italiani, sono state raccolte oltre 3 milioni di tonnellate di carta e cartone, a fronte delle 679.000 tonnellate che si raccoglievano nel 1997. In poco più di 10 anni, grazie alla raccolta differenziata, Comieco ha trasferito ai Comuni italiani 790 milioni di euro, contribuendo ad evitare la formazione di 230 discariche sul territorio e a ridurre sensibilmente le emissioni di gas nocivi nell’atmosfera.



I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info