23/07/2012

La carta al tungsteno che blocca le radiazioni

In Giappone l'azienda Toppan Printing ha sviluppato in collaborazione con l'Università di Kyoto una carta funzionale a base di tungsteno che blocca le radiazioni. È noto che il tungsteno ha la funzione di bloccare le radiazioni come i raggi X e raggi gamma.
Le prove prestazioni di questo prodotto sono state condotte con la collaborazione di figure di spicco nel campo della radiologia e i risultati dimostrato che la carta a base di tungsteno ha proprietà schermanti verso le radiazioni paragonabili a quelle della convenzionale lamina di piombo.

La principale applicazione è individuata nella medicina in cui il principale materiale utilizzato per bloccare le radiazioni è la lamina in piombo, che presenta però problematiche legate alla sua lavorazione, sia per la salute umana che per l'ambiente, soprattutto nello smaltimento. La soluzione della carta al tungsteno risulta un'alternativa più eco-friendly.

Un'altra importante applicazione è nelle operazioni di recupero dopo il Terremoto del Giappone del marzo 2011, in cui i lavoratori in loco hanno indossato indumenti che proteggessero prioritariamente dalle polveri ma non dalle radiazioni.

Questo prodotto, la carta al tungsteno, è facile da trattare e può essere tagliata, piegata o fissata ad altri materiali, quali pellicole. Le sue applicazioni sono vaste e sono in corso ulteriori studi.

L'Università di Kyoto presenterà il prodotto il prossimo settembre.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info