09/09/2013

La filiera garantisce la gestione sostenibile delle foreste

Le aziende della filiera che ottengono la certificazione di catena di custodia nel sistema della gestione sostenibile delle foreste (schema FSC e schema PEFC) sono in continua crescita. La Certificazione di Catena di Custodia (Coc) garantisce che l’azienda possiede e utilizza i meccanismi di sicurezza necessari per tracciare i prodotti certificati all’interno del processo di produzione dell’azienda.
Questi schemi, seppur con differenze, rappresentano appieno il concetto di sostenibilità di filiera: affinché il prodotto finito possa riportare il logo FSC o PEFC tutta la filiera deve essere certificata.

Se si considera la sola filiera cartaria italiana, fatta di distributori, commercianti, utilizzatori, produttori, cartiere, sono oltre 600 le aziende appartenenti alle categorie carta, cartone, cartoncino, packaging in carta e bobine dello schema Forest Stewardship Council (fonte: estrazione Comieco su banca dati FSC http://info.fsc.org - maggio 2013)

La certificazione CoC del Pan-european Forest Certification Council - PEFC nel settore cartario è diffusa sia tra i produttori di materia prima che tra i trasformatori. Le aziende che in Italia rappresentano la filiera di carta e cartone, classificate all’interno del data base PEFC nelle tipologie di prodotto carta per imballaggi, cartone imballaggi in carta e imballaggi in cartone, sono oltre un centinaio (fonte: PEFC Italia, aggiornamento maggio 2013).

L’interesse per fornitori che abbiano certificazione di provenienza delle fibre è dimostrato soprattutto dagli utilizzatori (ad esempio grandi gruppi quali Unilever e Ferrero) che per i loro acquisti di imballaggi in carta e cartone annoverano il requisito di sostenibilità.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info