05/10/2015

Lanusei: il nuovo parco giochi grazie al premio delle Cartoniadi

Il parco giochi finanziato con il premio delle Cartoniadi sarà completato a fine ottobre.

L'oasi di svago di Su Tauli è quasi pronta per accogliere i bimbi di Lanusei. I lavori nella superficie sterrata sono iniziati: gli operai sono al lavoro per ripulire da sterpaglie e da rifiuti il terreno di 120 metri quadri, spianarlo e convertirlo in un'area decorosa che possa ospitare i bimbi e i loro accompagnatori.
La giunta guidata da Davide Ferreli ha deciso di utilizzare il primo premio di trentamila euro conquistato nel 2013 al campionato Cartoniadi in Sardegna sulla raccolta differenziata di carta e cartone per la realizzazione dell'area di svago che ha come obiettivo anche l'educazione ambientale.

«Il merito del progetto - chiarisce l'assessore tecnico all'Ambiente Daniela Ligas - è di tutta la popolazione. Senza l'impegno dei cittadini non saremmo riusciti a portare a casa il premio e quindi a realizzare il parco».

La giunta Ferreli sommerà alla vincita altri diecimila euro. Nella seconda fase dei lavori l'area verrà rivestita con un tappeto di erba naturale, poi verrà posizionato l'arredo urbano: otto panchine, dieci cestini fioriere e aiuole per creare un ambiente confortevole e sicuro. Saranno dodici i giochi a disposizione dei più piccoli tra cui villaggio torretta, altalene, giostre, dondoli, scivoli, tunnel, palestrina, mini tavoli e giochi a molla.
«In seguito coinvolgeremo anche le scuole per migliorare ulteriormente il parco con alberelli, fiori e piante. Inoltre per il futuro - assicura Ligas - sono in programma altri progetti volti a migliorare ancora di più il quartiere de Su Tauli”

Fonte:  L'Unione Sarda del 5 ottobre 2015
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info