Il 29 settembre il Ministero della Transizione Ecologica ha pubblicato sul proprio sito i primi decreti con i criteri di selezione per l’assegnazione delle risorse economiche previste dal PNRR per i progetti previsti dalla Missione 2, Componente 1, relativa all’economia circolare.

In particolare, il decreto 396 prevede i criteri per l’assegnazione di un miliardo e mezzo di euro per la realizzazione di nuovi impianti e l’ammodernamento degli impianti esistenti per la raccolta e il trattamento/riciclo dei rifiuti urbani. Con il decreto 397 vengono previsti i criteri per l’assegnazione di 600 milioni di euro per la realizzazione dei c.d. progetti faro per le filiere industriali strategiche, tra cui la filiera di carta e cartone.

Le risorse previste dal PNRR, nella misura del 60% destinate a Centro Sud, rappresentano una opportunità per l’intera filiera cartaria, che è inserita tra i settori faro a forte valore aggiunto, sia in termini di ammodernamento delle infrastrutture e dell’impiantistica esistenti sia per la realizzazione di nuovi impianti.

Il 15 ottobre il MITE ha pubblicato l’avviso per la presentazione delle proposte di progetti relativi all’ammodernamento (anche con ampliamento di impianti esistenti) e realizzazione di nuovi impianti per il miglioramento della raccolta, della logistica e del riciclo di carta e cartone cui sono destinati complessivamente 150 milioni di euro .

Documenti allegati:

  • Le risorse del PNRR;
  • DM 396 del 28 settembre 2021;
  • Dm 397 del 28 settembre 2021;
  • Dm del 15 ottobre 2021 – Avviso per impiantistica filiera carta e cartone.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info