19/11/2010

Le scuole e le famiglie di Olbia danno il benvenuto al Palacomieco

Fino al 21 novembre, in Via Principe Umberto I (dalle ore 9:00 alle 19:00 – ingresso libero), Comieco in collaborazione con il Comune di Olbia, De Vizia e con il patrocinio della Regione Sardegna e della Provincia di Olbia Tempio, presenta un originale allestimento, che mostra il ciclo di vita degli imballaggi cellulosici dei prodotti di uso comune.

All’interno dei 3 igloo che compongono la tensostruttura, i cittadini e le scuole imparano in modo divertente e interattivo che la qualità della raccolta differenziata parte anche dalla conoscenza delle caratteristiche degli imballaggi. In particolare, il gioco della “Spesa sostenibile” ci accompagna tra scaffali virtuali alla scoperta delle principali caratteristiche funzionali e tecniche di un imballaggio in carta e cartone e ci insegna come avviarlo in maniera corretta al riciclo.

Una volta appresa l’importanza degli imballaggi a base cellulosica nella nostra vita quotidiana e della carta come materia preziosa da far rivivere, vengono approfonditi i passaggi del ciclo del riciclo fino a mostrare prodotti finiti inaspettati.

Il Palacomieco è un’occasione per mostrare ai cittadini di Olbia cosa succede alla carta e al cartone una volta avviati al riciclo grazie alla raccolta differenziata” - ha dichiarato Carlo Montalbetti, Direttore Generale Comieco - “in modo che questo sia per loro uno stimolo a fare ancora di più. Nei primi 10 mesi di quest’anno, ogni abitante di Olbia ha raccolto 66 kg di carta e cartone, con un incremento dell’8% rispetto al 2009. Grazie alla raccolta differenziata i Comuni possono beneficiare di notevoli vantaggi economici: nei primi 10 mesi del 2010 Comieco ha corrisposto al Comune di Olbia oltre 120mila euro, per il servizio di raccolta”.

“L’Amministrazione comunale di Olbia è orgogliosa di ospitare per la prima volta in Città, il PALACOMIECO” – ha dichiarato Marco Piro, Assessore Difesa dell’Ambiente Comune di Olbia. “Questa è una iniziativa di educazione ed informazione ambientale strategica, di rilevante importanza per l’intero territorio. Con l’aiuto delle scuole, il Comune di Olbia nell’anno 2008 ha vinto le “Cartoniadi in Sardegna”, gara di raccolta differenziata dedicata alla carta, cartone e cartoncino, organizzata dal Comieco con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna. Per questa iniziativa, l’adesione delle scuole cittadine è stata notevole, quasi 2500 bambini visiteranno il PALACOMIECO tra giovedì e sabato. Segno questo di una nuova e crescente cultura ambientale. La speranza – ha concluso Piro - è che il segnale ecologico venga trasmesso ed amplificato dai bambini ai genitori, arrestando finalmente le scetticismo “dei grandi” in merito alla Raccolta Differenziata e all’intera filiera del Riciclo”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info