La "Comunitaria 2008" (legge 7 luglio 2009, n. 88, pubblicata sulla GU del 14 luglio e in vigore dal 29 luglio) affida all'esecutivo il recepimento della direttiva 2008/98/CE in matreria di rifiuti.
Il recepimento dovrà essere attuato entro il 12 dicembre 2010 e si tradurrà in nuove modifiche al D.Lgs. 152/2006.
La procedura prevede l'emanazione di un decreto legislativo di iniziativa governativa e l'acquisizione dei pareri previsti dalla legge tra cui quelli delle competenti commissioni parlamentari, da rendersi entro quaranta giorni dalla data di trasmissione del decreto.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info