15/12/2016

Lusso Style: "Doggy Bag, arriva il sì dei grandi chef"

"Una moda che viene da oltreconfine, ma che ha preso piede pure in Italia. E arrivano le bag di design...

Antonello  Colonna,  Heinz  Beck, Davide Oldani e tanti  altri. Chef che tutto il mondo ci  invidia hanno in comune  non  solo fama, padelle e stelle  Michelin, ma  anche  una nuova  filosofia di cibo: il doggy bag.   Spieghiamoci meglio. Cosa c'entra il recupero del cibo avanzato con il lusso? Ad una prima lettura sembrerebbe nulla. Invece, oggi, c'entra E molto. Sì, perché la pratica di chiedere i resti del cibo non consumato arriva da oltreoceano (letteralmente doggy bag è la borsa del cane, dove gli anglosassoni indicano gli avanzi di cibo da portare all'amico a quattro zampe di casa). Oggi però, vuoi la crisi, vuoi nuove consapevolezze, vuoi anche una legge che impone ai ristoratori e ai supermercati di "non sprecare", l'idea di chiedere la doggy bag è diventata di tendenza, tanto che nei ristoranti stellati degli chef di casa nostra sta diventando un'abitudine proporla. Sì, perché a chiederla gli italiani sono ancora un po' restii..."


In allegato l'articolo completo
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info