18/10/2002

MIAC 2002-Seminario Comieco: andamento dei maceri, problematiche attuali e tendenze future.

Si è tenuto a Lucca nell’ambito della nona edizione del MIAC – Mostra Internazionale dell’industria cartaria – il seminario “Scenario economico e fattori di shock, il mercato intenazionale dei maceri ed il caso Italia” promosso da Comieco.
L'incontro ha voluto essere un momento di riflessione sull'andamento dei maceri e una significativa occasione di discussione tra gli operatori, al fine di comprendere meglio le problematiche attuali e le future tendenze del settore.
I lavori sono stati aperti da Piero Capodieci, Presidente di Comieco.
Attraverso il proprio intervento Sandro Frova (Università Bocconi) ha tracciato il quadro della “Congiuntura internazionale e prospettive macroeconomiche”. Alessandro Marangoni (Agici Finanza d’Impresa), sulla scia dei tragici fatti dell’11 settembre 2002, ha approfondito il tema “Scenario economico e fattori di shock: quali impatti sul mercato dei maceri?”, Paolo Culicchi (Presidente Comitato Distretto Industriale Cartario di Capannori – Lucca) è intervenuto sull’”Industria cartaria italiana e il contesto europeo”. Carlo Montalbetti (Direttore Generale Comieco), infine, ha fatto il punto su “Il macero in Italia: obiettivi raggiunti e prospettive”. Giovanni Dell’Aria Burani, Presidente Assocarta, ha aperto il dibattito successivo agli interventi dei relatori.
Il seminario è stato anche un momento di confronto internazionale grazie all’intervento di un ospite d’eccezione, XinPing Zhang, Direttore della China Paper Association, che ha illustrato le prospettive del mercato cartario cinese, che si prevede possa passare da una produzione di 32.000.000 di tonnellate nel 2001 a 80.000.000 nel 2015, con un impiego di macero destinato ad aumentare sempre più.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info