14/09/2015

“Nativi ambientali”: on air la campagna firmata Ministero dell’Ambiente – Consorzi di Filiera

“Salva il mondo, salva la Terra, niente giù per terra” recita la strofa di una filastrocca nota a tutti.
Quel “Giro Girotondo” che anima i giochi dei bambini, riadattato per la nuova campagna di comunicazione  promossa dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con Conai e i Consorzi di filiera Cial,
Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea, Rilegno, è on air per tutto il mese di settembre e rafforza le attività territoriali per lo sviluppo  della raccolta differenziata dei rifiuti d’imballaggio in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, per consentire il loro avvio a riciclo.
L’iniziativa, che garantisce una copertura generale in 7 Regioni del Centro-Sud, serve a dare spinta e supporto al necessario impegno delle Amministrazioni Locali.

I protagonisti della campagna sono i giovani.
“Già ‘nativi digitali’ perché capaci di utilizzare con estrema naturalezza le tecnologie – spiega il ministro Gallettiabbiamo l’ambizione di farli diventare ‘nativi ambientali’, capaci cioè di scegliere in ogni momento della giornata la soluzione che più rispetta l’ambiente, di fare correttamente la raccolta differenziata ma anche di insegnarla ai genitori”.

Testimonial dell’iniziativa è Maria Grazia Cucinotta, ambasciatrice Expo.
E proprio l’Esposizione Universale di Milano, nel corso della presentazione della campagna a luglio scorso, è stata l'allegro palcoscenico del girotondo dei piccoli protagonisti dello spot per la televisione, in cui i ragazzi si passano di mano in mano i rifiuti, facendo attenzione a non farli cadere.
“Far rinascere i materiali a nuovo utilizzo – prosegue Gallettisignifica aiutare un Pianeta che oggi fa fatica a sostenersi. Vogliamo stimolare un cambiamento culturale in tutti i cittadini che parta dai singoli gesti virtuosi e dall’esempio dei giovani, cui abbiamo il dovere di lasciare un mondo più sicuro in cui vivere, dunque più sostenibile a livello ambientale”.
Lo spot Tv
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info