12/06/2012

Novità nei supermercati Walmart

Wal-Mart sta lavorando per raggiungere il suo obiettivo di riduzione degli imballaggi attraverso la sua catena di fornitura del 5% a livello globale entro il 2013 e per creare dei rifiuti zero.
Tra le innovazioni del packaging in mostra alla Exposition Club Sam Walmart Sustainable Packaging di maggio, l'azienda General Mills ha portato la nuova confezione di cereali Cheerios.
Il fornitore Walmart ha trovato il modo di ridurre la quantità di imballaggi che utilizza per le sue scatole di Cheerios. Grazie ad una innovativa tecnologia, ora le confezioni contengono il 10% del prodotto in più e sono anche più piccole, consumando circa 4 per cento in meno dei materiali e  determinando una riduzione stimata di 200.000 tonnellate di cartone all'anno. Il che equivale ad aver salvato la vita a oltre 1.000 alberi.
Ma il contenimento di più cereali in meno spazio significa anche meno camion per trasportare la stessa quantità di Cheerios. General Mills stima di aver ridotto così i trasporti del 10% in meno, risparmiando 25.000 litri di carburante.
Sempre General Mills ha presentato anche le nuove bottiglie del The Wine Group, lanciate nel mese di aprile, che sono più piccole e corte delle precedenti cugine. Tali misure dovrebbero ridurre il consumo di vetro per 6.700 tonnellate all'anno, tagliare il consumo di cartone e altri imballaggi di oltre il 75% all'anno e produrre, di conseguenza, anche risparmio in termini di trasporto.

Un altro prodotto esposto alla fiera, che spesso i consumatori nemmeno vedono, sono le scatole da "rifornimento" per scarpe. Ne vengono utilizzate ogni anno circa 30 milioni ma, grazie al nuovo design realizzato da Walmart, ora utilizzeranno il 43% meno cartone. E sono già tre i distributori asiatici di scatole che stanno producendo le nuove scatole ridisegnate.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info